La 38esima e ultima giornata di Serie A, dopo le sfide di sabato, si è chiusa con i restanti cinque match in programma in questa domenica 2 agosto. E l’attenzione era tutta rivolta alla lotta per la salvezza, dovendo conoscere la terza retrocessa fra Genoa e Lecce. E le sfide odierne hanno sorriso ai rossoblu di Nicola che, al Ferraris, hanno travolto il Verona. Nulla da fare invece per i salentini che, al contrario, perdono per 4-3 col Parma, retrocedendo in Serie B.

Nelle altre tre partite giocate, successo esterno dell’Udinese per 1-0 sul campo del Sassuolo, mentre finisce 1-1 tra Bologna e Torino. Infine nella sfida giocata alle ore 18:00 fra Spal e Fiorentina, i viola di Iachini si sono imposti per 3-1.

La corsa alla salvezza sorride al Genoa, Lecce in B

La corsa alla salvezza ha dunque premiato il Genoa, come già successo nella passata stagione quando bastò lo 0-0 sul campo della Fiorentina, battendo per 3-0 il Verona e dunque centrando l’obiettivo. Match già in assoluta discesa nel primo tempo, chiuso avanti con la doppietta di Sanabria e il tris del futuro juventino Romero.

Liverani, allenatore Lecce

Nulla da fare dunque per il Lecce oltretutto sconfitto dal Parma al Via del Mare per 4-3. I salentini in fin dei conti pagano una faase difensiva non proprio all’altezza, visto che gli 85 gol subiti sono a dir poco una enormità (media da più di 2 reti subiti a partita). Primo tempo pirotecnico con i ducali di D’Aversa sullo 0-2 in pochi minuti con l’autorete di Lucioni e il gol di Caprari, poi la rimonta con Barak e Meccariello tra il 40′ e il 45′. Nel secondo tempo giallorossi senza più forze, specie a livello mentale, con le due reti di Cornelius e Inglese a chiudere i conti, primo del gol inutile di Lapadula.

Pari a Bologna, vincono Udinese e Fiorentina

Nelle altre due sfide serali, finisce 1-1 al Dall’Ara tra Bologna e Torino, col botta e risposta firmato da Svanberg e Zaza. Invece blitz esterno dell’Udinese al Mapei Stadium contro il Sassuolo, con la rete decisiva arrivata nella ripresa con Okaka sul perfetto assist di Lasagna.

esultanza Udinese

Il turno si era aperto invece alle 18:00 col match del Mazza fra Spal e Fiorentina, chiusa sul punteggio di 3-1 per i viola. Vantaggio ospite nel primo tempo con Leris al 30′ e pari dei padroni di casa al 39′ con D’Alessandro. Nella ripresa Kouamé all’89’ e il rigore di Pulgar al 94′ per sancire il successo esterno.

Info Serie A 2019-2020

LA CLASSIFICA DI SERIE A 2019-2020

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A