La 37esima giornata di Serie A, dopo le vittorie di Atalanta e Inter negli anticipi del martedì, è stata completata dalle altre otto sfide giocate in questo mercoledì 29 luglio. Nelle ultime tre giocate con inizio alle ore 21:45, successi per Cagliari, Roma e Fiorentina, rispettivamente contro Juventus, Torino e Bologna.

Invece nelle cinque sfide dispustate alle ore 19:30 il Milan ha stravinto per 4-1 contro la Sampdoria, mentre la Lazio ha vinto 2-0 col Brescia. In coda tutto riaperto, col Lecce che, vincendo 2-1 sul campo dell’Udinese, è tornato a meno uno dal Genoa crollato al Mapei Stadium nel 5-0 sul campo del Sassuolo.

Juventus ko a Cagliari, Roma quinta. Poker Fiorentina

La Juventus, da Campione d’Italia, incassa la sesta sconfitta in campionato perdendo per 2-0 sul campo del Cagliari. La sfida della Sardegna Arena si decide di fatto nella prima frazione di gioco, con i sardi avanti già al minuto 8 con la rete del giovane Gagliano, classe 2000 e 20 anni compiuti il 14 luglio scorso. Nel finale di tempo invece gran diagonale di Simeone a battere ancora Buffon.

Sarri, allenatore Juventus

Allo stadio Olimpico invece la Roma vince per 3-2 sul campo del Torino, rispondendo al Milan e ottenendo dunque la certezza matematica del quinto posto, restando a più quattro sui rossoneri. Partita spettacolare e chiusa sul 2-1 giallorosso all’intervallo, con granata avanti al 14′ con Berenguer e rimonta ospite con Dzeko al 16′ e Smalling al 23′. Nel secondo tempo prima Diawara al 61′ su rigore per il tris romano e il definitvo 2-3 di Singo al 66′.

Invece la Fiorentina rifila un pesante poker al Bologna nella sfida del Franchi, dopo un primo tempo chiuso a reti inviolate. Nella ripresa la formazione di Giuseppe Iachini prende subito il largo con due reti di Chiesa, prima del tris di Milenkovic e della tripletta personale del figlio d’arte gigliato.

Milan sul velluto, in zona salvezza Lecce a meno uno dal Genoa

Nelle sfide delle ore 19:30, la Lazio ha riagguantato al terzo posto l’Atalanta a quota 78 punti, battendo all’Olimpico per 2-0 il Brescia con le reti di Correa e Immobile. E così i biancocelesti, giocando al San Paolo contro il Napoli sabato prossimo, potrebbero ancora terminare al secondo posto approfittando dello scontro diretto Atalanta-Inter.

esultanza gol Ibrahimovic, Sampdoria-Milan

Invece il Milan si è confermato al sesto posto con 63 punti, vincendo senza problemi per 4-1 al Ferraris contro una Sampdoria ormai senza motivazioni. Per i rossoneri di Pioli doppietta di Ibrahimovic e gol di Calhanoglu e Leao, mentre il giovane Askildsen a segno per i blucerchiati.

In coda invece tutto riaperto con clamoroso crollo del Genoa subito al Mapei Stadium nel 5-0 per mano del Sassuolo. Primo tempo chiuso 2-0 con le reti di Traoré e Berardi, nella ripresa goleada completata dalla doppietta di Caputo e dal sigillo di Raspadori. E così il Lecce è tornato a meno uno dai liguri, vincendo in rimonta per 2-1 alla Dacia Arena contro l’Udinese, annullando col rigore di Mancosu e la rete all’81’ di Lapadula il vantaggio friulano di Samir. Infine facile successo per 3-0 del Verona al Bentegodi contro la Spal, con la doppietta di Samuel Di Carmine e la rete di Faraoni.

Info Serie A 2019-2020

LA CLASSIFICA DI SERIE A 2019-2020

PROSSIMO TURNO SERIE A

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A