La 36esima giornata di Serie A è continuata oggi, sabato 25 luglio, con altri tre anticipi in calendario. L’ultimo di questi ha visto il Napoli di Gattuso affrontare il Sassuolo al San Paolo e vincere per 2-0 con le reti di Hysay e Allan (cuorioso come agli emiliani siano stati annullati ben 4 reti, tutti per fuorigioco e di cui tre con l’ausilio del VAR).

Turno che si è aperto invece alle 17:15 nella sfida del Rigamonti tra Brescia e Parma, con i ducali che si sono imposti per 2-1 sulle Rondinelle. Nella seconda sfida di giornata invece l’Inter di Conte ha giocato al Ferraris contro il Genoa vincendo nettamente per 3-0 e scavalcando l’Atalanta al secondo posto.

Napoli-Sassuolo 2-0

Nella sfida del San Paolo parte meglio il Sassuolo con un paio di situazioni pericolose create nei primi cinque minuti che però non arrivano a impegnare il portiere Ospina. Il Napoli inizia a rilento ma al primo affondo è subito 1-0 al minuto 8: Hysaj riceve sulla fascia, si accentra per liberarsi al tiro e calcia in diagonale non lasciando scampo a Consigli. I partenopei sfiorano poco dopo il raddoppio prima con Insigne e poi con Zielinski, ma è il Sassuolo a tornare in avanti, con Djuricic che si vede annullare due reti – entrambe giustamente – per fuorigioco (la seconda con la segnalazione del VAR).

Nel secondo tempo il Sassuolo continua a giocare meglio, ma la serata dal punto di vista del VAR e dei fuorigioco continua ad essere negativa. Infatti gli emiliani segnano ancora due volte, prima con Caputo al 49′ e poi con Berardi al 61′, ma vedendoseli annullare ancora entrambi. I neroverdi non riusciranno più a rendersi pericolosi e il Napoli, pur soffrendo, porta a casa la vittoria segnando anche la rete del 2-0 al 94‘ con un bel destro di Allan dal limite.

Genoa-Inter 0-3

Dopo due pareggi di fila contro Roma e Fiorentina, l’Inter torna a vincere con i nerazzurri di Conte che battono 3-0 il Genoa ed espugnano Marassi. Al Ferraris finisce con un tris per gli ospiti, decisive la doppietta di Romelu Lukaku (suo il 3-0 nel finale) e la rete Alexis Sanchez. A segno i due uomini più in forma nelle fila degli ospiti: il belga sale a quota 23 al suo primo campionato (29 stagionali, è record personale), il cileno subentra a Lautaro Martinez e lascia subito il segno.

Al termine del match contro i liguri, Antonio Conte ha dichiarato: “Penso che nell’ultimo periodo, non so per quale motivo, il bicchiere lo si è sempre voluto vedere mezzo vuoto. Poi però ci sono numeri che parlano chiaro, che confortano. Questi ragazzi stanno facendo cose buonissime, sicuramente si deve migliorare, ma al tempo stesso devo fargli i complimenti, perché sono ragazzi seri, che si impegnano e non stanno mollando. Dispiace per alcune partite, anche l’ultima con la Fiorentina, perché penso ci siano annate in cui semini poco e raccogli tanto, e altre in cui accade il contrario, come nel nostro caso quest’anno”.

Brescia-Parma 1-2

Nel primo match di giornata il Parma di Roberto D’Aversa ha centrato la seconda vittoria consecutiva, dopo quella col Napoli, nel 2-1 sul campo del Brescia. Un match deciso nel finale dal solito Dejan Kulusevski (81′), al nono gol in campionato buono per far salire i ducali a quota 46 punti in classifica. Invece ennesima sconfitta per un Brescia già retrocesso e con pochissime motivazioni. Le altre reti, sempre nel secondo tempo, di Darmian al 59′ e momentaneo pari lombardo con Dessena al 62′.

Kulusevski, Parma

Al termine de match le parole del tecnico Roberto D’Aversa: “Alla fine, considerando anche le condizioni climatiche, nel primo tempo potevamo essere più determinati. Nonostante qualche disattenzione siamo stati bravi a portare a casa un risultato meritato. Qual è l’obiettivo adesso? Giocheremo contro l’Atalanta, è una delle squadre che sta meglio dopo il lockdown. C’è la volontà di fare bene anche contro una squadra così forte, l’obiettivo è quello di arrivare più in alto possibile e fare più punti possibili”.

Info Serie A 2019-2020

LA CLASSIFICA DI SERIE A 2019-2020

PROSSIMO TURNO SERIE A

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A

CALENDARIO COMPLETO SERIE A 2019-2020

ORARI E DIRETTE TV SINO ALLA 37ª GIORNATA