La 35esima giornata di Serie A si è aperta oggi, martedì 21 luglio, con i due anticipi in calendario. L’ultimo di questi ha visto il Milan di Pioli vincere per 2-1 sul campo del Sassuolo con la doppietta di Ibrahimovic, staccando un biglietto per la prossima Europa League. Anche se l’obiettivo resta il quinto posto, con i rossoneri adesso a più uno sulla Roma attesa dalla trasferta di mercoledì sera sul campo della Spal. Nella sfida delle 19:30 invece l’Atalanta è tornata a vincere dopo il pari di Verona, chiudendo sull’1-0 la sfida del Gewiss Stadium contro il Bologna e salendo nuovamente al secondo posto, in attesa della risposta dell’Inter.

Sassuolo-Milan 1-2

Il Sassuolo parte bene e prova a fare la voce grossa, ma quando il Milan riparte per gli emiliani sono dolori. E al 19′, dopo l’ingresso in campo di Calabria per l’infortunato Conti, arriva lo 0-1 rossonero: errore in uscita di Peluso: pallone che giunge a Calhanoglu, che offre un cioccolatino a Ibrahimovic. Lo svedese s’inserisce con ottimo tempismo e svetta alle spalle di Müldür, trafiggendo Consigli. Come ci si aspettava è match a viso aperto e giocato a ritmi non elevati, nel frattempo al 30′ problema ad un polpaccio per Romagnoli e dentro Gabbia.

Nel finale di primo tempo succede ancora molto. Prima Pairetto assegna col VAR un rigore al Sassuolo per un tocco col braccio di Calhanoglu e dal dischetto Caputo fa 1-1 al 42′. Tuttavia in difesa i padroni di casa sbandano e al 47′ Ibrahimovic fa doppietta: Bella giocata di Calhanoglu, che attende il taglio di Rebic e imbuca per lo svedese che evita l’uscita di Consigli e deposita in rete. L’ultimo dei sei minuti di recupero invece è fatale a Bourabia, già ammonito interviene in maniera dura su Rebic e viene espulso per doppio giallo.

esultanza gol Ibrahimovic, Sassuolo-Milan

Il secondo tempo si apre con tre cambi per De Zerbi, dentro Kyriakopoulos, Magnanelli e Boga per ridare vigore ai neroverdi, mentre per Pioli terzo cambio con Laxalt per Hernandez. I ritmi si abbassano ulteriormente per il gran caldo e per la stanchezza sempre più evidente nei giocatori. Il Milan ha comunque diverse chance per chiudere i conti, ma sotto porta manca di cattiveria, sprecando prima con Rebic e poi con Ibrahimovic. Anche un palo colpito da Bennacer, prima che Bonaventura sprechi una doppia opportunità facendosi murare due volte da Consigli.

Atalanta-Bologna 1-0

E dunque il 35° turno si è aperto invece nel tardo pomeriggio con la vittoria dell’Atalanta per 1-0 contro il Bologna. Un match teso e spigoloso, contraddistinto anche a fine primo tempo di un acceso diverbio tra Gasperini e Mihajlovic, costato prima l’ammonizione ad entrambi e poi l’espulsione al tecnico degli orobici. Il match si è deciso però nella secoda frazione di gioco, grazie al guizzo di Luis Muriel al 63′, entranto ad inizio ripresa per Pasalic.

gol Muriel, Atalanta-Bologna

Con questo successo i nerazzurri hanno toccato quota 74 punti in classifica, salendo al secondo posto a più due sull’Inter, ma con un match in più rispetto a Lukaku e soci. Negli spogliatoi del Gewiss Stadium, l’allenatore dei bergamaschi Gasperini ha dichiarato: “Nella prima parte del match abbiamo sbagliato molto dal punto di vista tecnico. Quando siamo diventati più sereni il Bologna ha faticato di più e la squadra ha trovato la sua strada.

Ora ci sono tre strade per la preparazione in vista del PSG: giocare il più possibile per mantenere la forma e dopo avremo 12 giorni in cui potremo pensare di fare un lavoro diverso. L’altra è quello di lasciare i giocatori a riposo una settimana. La terza è una via di mezzo tra le prime due”.

Info Serie A 2019-2020

LA CLASSIFICA DI SERIE A 2019-2020

PROSSIMO TURNO SERIE A

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A

CALENDARIO COMPLETO SERIE A 2019-2020

ORARI E DIRETTE TV SINO ALLA 37ª GIORNATA