La 32esima giornata di Serie A, aperta con l’anticipo del martedì vinto dalla Fiorentina a Verona, è proseguita in questo mercoledì 21 aprile con sette match in programma. Il primo di questi, iniziato alle 18:30, ha visto il tonfo interno del Milan nel 2-1 subito per mano del Sassuolo, accusando un brutto stop in ottica qualificazione alla prossima Champions League. Nei match serali invece pareggio per 1-1 dell’Inter sul campo dello Spezia, mentre la Juventus batte in rimonta per 3-1 il Parma. In coda importante successo del Cagliari per 1-0 contro l’Udinese, mentre pareggiano Torino e Benevento, rispettivamente in trasferta contro Bologna e Genoa. Infine successo esterno per 1-0 della Sampdoria sul campo di un Crotone ormai retrocesso.

Pari Inter a La Spezia, vince la Juventus

Spezia-Inter 1-1: Inizia male la sfida del Picco per l’Inter, dato che lo Spezia al 12′ passa in vantaggio con un destro di Farias dal limite sul quale Handanovic ‘buca’ l’intervento. La reazione nerazzurra comunque non si fa attendere, con la rete del pari che arriva al 39′ con Perisic a mettere dentro un perfetto assist di Hakimi dalla destra. Nel secondo tempo si assiste ad un assedio autentico dell’Inter alla porta di Provedel, ma l’imprecisione sotto porta la fa da padrona. In più, nel finale, arrivano anche i gol annullati per fuorigioco a Lukaku e Lautaro. Finisce 1-1, per i nerazzurri sono comunque dieci i punti di vantaggio sul Milan secondo.

Juventus-Parma 3-1: Partenza a rilento anche per la Juventus, con i bianconeri sotto al 25′ con la splendida punizione di Brugman a battere Buffon. I padroni di casa però trovano il pari poco prima dell’intervallo al 43′ con Alex Sandro, sfruttando al meglio una torre aerea di De Ligt sugli sviluppi di un corner. Ad inizio ripresa, minuto 47, è ancora Alex Sandro a timbrare il cartellino in casa Juventus, questa volta abile a insaccare un pallone messo in mezzo da Cuadrado. La formazione di Pirlo poi mette al sicuro il risultato al 68′ con un altro gol di un difensore, questa volta De Ligt.

gol Raspadori, Milan-Sassuolo

Tonfo Milan, pari per Benevento e Torino

Milan-Sassuolo 1-2: Come detto in apertura, il primo match di giornata ha visto il Milan di Pioli perdere in casa per 2-1 contro il Sassuolo. Eppure la sfida si era messa bene per i rossoneri, andati in vantaggio alla mezz’ora con un bellissimo destro a giro di Calhanoglu. Nella parte finale di secondo tempo però la rimonta neroverde, con Raspadori autore di una doppietta tra il 76′ e l’83’, ed entrato in campo al 64′.

Bologna-Torino 1-1: Il match dello stadio Dall’Ara si è sbloccato al minuto 25 del primo tempo, quando Barrow ha battuto Milinkovic-Savic, non perfetto per la verità, sfruttando una perfetta verticalizzazione di Soriano. Nella ripresa il Torino attacca a testa bassa e trova la rete del pareggio al 58′ con una spettacolare botta di controbalzo da fuori di Mandragora che s’insacca sotto al sette alla destra di Skorupski.

Genoa Benevento 2-2: Primo tempo scoppiettante e ben quattro reti al Ferrarsi nei primi 21 minuti di gioco. Il 2-2 all’intervallo viene firmato dai gol di Viola su rigore al 5′ e Lapadula al 15′ per i sanniti, ma quest’ultimi rimontati in entrambi le occasioni dalle due marcature rossoblu a firma Pandev (11′ e 21′).

Udinese-Cagliari 0-1: Dopo un gol annullato nel primo tempo ai sardi con l’ausilio del VAR, sempre con la tecnologia l’arbitro Guida assegna un penalty al Cagliari ad inizio ripresa. Il braccio largo di Molina è punito col rigore e dal dischetto Joao Pedro non sbaglia per lo 0-1 al 55′.

Crotone-Sampdoria 0-1: Primo tempo a ritmi non alti quello dello Scida, ma la sfida in terra calabrese si sblocca in avvio di seconda frazione, minuto 53, con Gabbiadini che assiste Quagliarella per la rete dello 0-1 blucerchiato.

Info Serie A 2020-2021

LA CLASSIFICA DI SERIE A

PROSSIMO TURNO SERIE A

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A

CALENDARIO COMPLETO SERIE A 2020-2021