Dopo gli anticipi del martedì, la dodicesima giornata di Serie A ha completato il suo programma in questo mercoledì 16 dicembre, al netto del posticipo Roma-Torino. La prima sfida in programma ha visto pareggiare 1-1 Juventus e Atalanta, mentre nelle sfide serali la capolista Milan rimonta due volte col Genoa e chiude 2-2. Invece l’Inter, pur soffrendo, batte 1-0 il Napoli con un rigore di Lukaku. Nelle altre sfide, vince solo la Sampdoria per 2-1 a Verona, mentre finiscono pari Fiorentina-Sassuolo (1-1), Parma-Cagliari (0-0) e Spezia-Bologna (2-2).

Inter-Napoli 1-0

Il primo tempo del Meazza non regala grande spettacolo (da segnalare una distorsione alla caviglia per Mertens e sostituito al 16′ da Petagna), anche se non manca un’occasione per parte. La prima è per Lautaro Martinez al 17, che calcia in girata sul primo palo, sfera a lato di un soffio. Poi al 34′ tocca a Zielinski, con un destro dal limite che esce di pochissimo con Handanovic ormai battuto.

Nella ripresa l’equilibrio continua a regnare, anche se Handanovic al 69′ compie una grandissima parata su Insigne da distanza ravvicinata. E poco dopo arriva la svolta, con Darmian atterrato in area da Ospina. Proteste degli azzurri per il rigore fischiato, a farne le spese è Insigne che viene espulso da Massa. Dal dischetto Lukaku spiazza Ospina e fa 1-0 al 73′. I partenopei non ci stanno ma trovano ancora un grande Handanovic, col portiere sloveno decisivo su Politano all’80’. E nei minuti di recupero la sfortuna dice no a Petagna, che colpisce un clamoroso palo da pochi passi.

gol Calabria, Genoa-Milan

Genoa-Milan 2-2

Dopo un primo tempo senza reti, la sfida del Ferraris si accende nella ripresa. Subito Genoa in vantaggio con Destro, che ribadisce in rete una respinta di Donnarumma su Shomurudov. Il Milan reagisce e al 53′ pareggia con un destro da fuori di Calabria, ma è ancora Destro con un colpo di testa al 60′ a fare 2-1 Genoa. Gli ospiti però non mollano e all’82’, sugli sviluppi di un corner, trovano il 2-2 con Kalulu, bravo a deviare in rete una sponda di Romagnoli.

Risultati della 12ª giornata Serie A

Come detto in apertura, finisce 1-1 la prima sfida di giornata tra Juventus e Atalanta con i due portieri grandi protagonisti della serata. Bianconeri avanti al 32′ del primo tempo con Chiesa, pareggio orobico ad inizio ripresa con un destro da fuori di Freuler. Invece al 61′ è Gollini a ipnotizzare Cristiano Ronaldo dagli undici metri, parando un rigore al portoghese.

Nelle altre quattro sfide giocate alle 20:45, la Sampdoria espugna Verona per 2-1 con le reti di Ekdal e Verre, mentre Zaccagni accorcia su rigore. Finisce 0-0 tra Parma e Cagliari, mentre l’1-1 tra Fiorentina e Sassuolo è firmato dai gol di Traore e Vlahovic su rigore. Invece è 2-2 spettacolare tra Spezia e Bologna, con liguri avanti di due reti con la doppietta di Nzola, poi raggiunti dai felsinei con Dominguez e Barrow, con quest’ultimo che prima segna al 92′ e poi sbaglia un rigore al 96′.

Info Serie A 2020-2021

LA CLASSIFICA DI SERIE A

PROSSIMO TURNO SERIE A

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A

CALENDARIO COMPLETO SERIE A 2020-2021