Dopo le vittorie di Spal, Verona, Milan e Fiorentina negli anticipi, la settima giornata di Serie A è proseguita con i tre match domenicali in programma alle ore 15:00. Campo principale il Gewiss Stadium di Bergamo per Atalanta-Lecce, ma sfide interessanti anche all’Olimpico per Roma-Cagliari e al Renato Dall’Ara per Bologna-Lazio.


Atalanta-Lecce 3-1


gol Zapata, Atalanta-Lecce

Il primo tempo del Gewiss Stadium vede l’Atalanta farla da padrona e creare molte occasioni da gol. Il Lecce fa quel che può giocando anche un buon calcio, ma gli ultimi minuti della prima frazione vedono gli orobici prendere il largo. La rete dell’1-0 dell’Atalanta arriva al 35′: Lucioni scarica il pallone sulla destra per Rispoli, che si lascia anticipare da Gosens, questo serve subito Zapata, che entra in area dalla sinistra e trafigge con un siluro Gabriel sul secondo palo. E al 40′ è già 2-0: scambio tra Zapata e Gomez, con l’argentino che penetra in area, brucia in velocità Imbula e in diagonale colpisce e insacca col mancino.

La ripresa vede l‘Atalanta chiudere definitivamente i conti al 58′ con Gosens: altra azione corale dei nerazzurri, il tedesco s’infila nella retroguardia leccese e batte Gabriel con una botta mancina. Il match praticamente finisce qui, con diversi cambi che vedono entrare in campo anche Muriel, Toloi, Malinovskyi e Babacar. Nel finale il Lecce rende meno amaro il ko, segnando la rete dell’1-3 con Lucioni.

Roma-Cagliari 1-1


gol Joao Pedro, Roma-Cagliari

La prima frazione di gioco dell’Olimpico è molto equilibrata e si chiude sul punteggio di 1-1. Il vantaggio degli ospiti arriva al 26′ col rigore segnato da Joao Pedro e concesso dall’arbitro Massa tramite il VAR ravvisando un fallo col braccio di Mancini. Il pari giallorosso arriva però quasi subito con l’autorete di Ceppitelli al 31′, che devia nella propria porta un cross radente di Kluivert dalla destra.

Nella ripresa la Roma alza i ritmi e prova a cingere d’assedio la porta di Olsen. Ci provano Zaniolo e Antonucci ma senza fortuna, poi è Olsen a salvare sul diagonale dell’ex Inter. Entrano Kalinic, Castro e Ionita, per un ultimo quarto d’ora tutto da vivere. Al 77′ Cristante di testa sfiora il vantaggio, ma la sua deviazione aerea termina di poco a lato. Finale convulso con una rete annullata a Kalinic al 90′, per una spinta su Pisacane.


Bologna-Lazio 2-2


gol Krejci, Bologna-Lazio

Al Renato Dall’Ara si parte alla grande e il 2-2 all’intervallo ne è la testimonianza. Bologna in vantaggio al 21′: grande azione sulla destra di Orsolini che brucia Lulic e mette in mezzo un pallone perfetto per Krejci che appoggia in rete di testa. La Lazio ci mette due minuti a pareggiare, con Immobile che batte Skorupski con un destro sul primo palo. Ma non finisce qui, perché i felsinei tornano avanti con Palacio al 31′, abile a seguire l’azione e mettere dentro il tap-in sul palo colpito da Svanberg. E la Lazio al 40′ trova il 2-2: scambio tra Correa, Milinkovic e Immobile, il numero 17 entra in area e insacca con un diagonale mancino.

Il secondo tempo vede grande equilibrio, ma anche due espulsioni. La prima è per Lucas Leiva, ammonito per la seconda volta da Orsato per un fallo su Svanberg al 60′. Poco più tardi però, Correa si lancia in campo aperto e viene fermato con una trattenuta di Medel da ultimo uomo. Orsato prima ammonisce Bani, ma richiamato dal VAR cambia la decisione ed espelle il cileno. Il Bologna comunque attacca e sfiora il tris prima con Krejci e poi con Palacio, mentre Lazio ancora insidiosa con Correa. Ma quest’ultimo, al minuto 88, spreca la più grande delle chance: Palacio sgambetta Acerbi in area, Orsato fischia il rigore che però l’argentino manda sulla traversa.


Fiorentina-Udinese 1-0


Nel lunch match delle ore 12:30 invece, la Fiorentina aveva ottenuto la terza vittoria di fila, nell’1-0 interno all’Udinese. La contesa del Franchi è stata decisa dalla rete di Milenkovic al 72′: il difensore serbo è bravissimo a staccare di testa su angolo di Pulgar, anticipando Samir e Opoku. Dunque viola saliti a quota 11 in classifica con questo success, friulani fermi a 7.

Info Serie A 2019-2020

LA CLASSIFICA DI SERIE A 2019-2020

PROSSIMO TURNO SERIE A

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A

CALENDARIO COMPLETO SERIE A 2019-2020