Dopo il rinvio di Torino-Sassuolo, a causa dei tanti contagi da Covid-19 nel gruppo squadra granata, la 24esima giornata di Serie A si è aperta con i tre anticipi in programma in questo sabato 27 febbraio. L’ultimo di questi ha visto la Juventus non è andata oltre l’1-1 sul campo del Verona, con gli scaligeri già capaci di fermare i bianconeri all’andata. Negli altri due incontri invece, spicca la sconfitta della Lazio per 2-0 a Bologna, mentre pareggio per 2-2 al Picco in Spezia-Parma.

Verona-Juventus 1-1

La Juventus parte con buona convinzione, ma il primo grande pericolo è creato dal Verona: Giocata di Zaccagni sulla corsia destra, inserimento di Faraoni sul primo palo che colpisce di testa, ma la sfera impatta sul palo dopo l’intervento di Szczęsny. La risposta bianconera arriva al 14′ col diagonale di Chiesa che Silvestri respinge. Si gioca ad alta intensità e gli errori di misura sono frequenti, come anche i fischi dell’arbitro Maresca che ammonisce Ramsey, De Ligt e Barak. All’intervallo il risultato è bloccato sullo 0-0.

Stefano Sturaro durante Verona-Juventus

Il secondo tempo si apre con Veloso per Ilic nel Verona, ma soprattutto con la Juventus che sblocca il risultato al 49‘: Ramsey verticalizza per Chiesa che sfonda per vie centrali, poi il numero 22 serve Cristiano Ronaldo che a rimorchio non sbaglia con un destro in diagonale. A quel punto Juric manda in campo Lazovic per Dimarco, ma è ancora Juventus pericolosa con Ramsey e con Magnani che salva tutto. I bianconeri non sferrano il colpo del ko e il Verona al 77′ trova la rete dell’1-1: cross perfetto di Lazovic che trova pronto Barak in area di rigore, il ceco sovrasta Alex Sandro e batte Szczesny. L’inerzia è tutta scaligera e all’85’ i gialloblu sfiorano il sorpasso, con una botta di Lazovic che Szczesny devia sulla traversa. E’ l’ultimo squillo del match, finisce 1-1.

Gli altri anticipi: Lazio ko a Bologna, 2-2 tra Spezia e Parma

Come detto in apertura, la 24esima giornata si aperta con altri due match. La sorpresa arriva sicuramente dallo stadio Dall’Ara, dove il Bologna ha superato la Lazio 2-0. La prima svolta del match arriva al 17′ quando Immobile ha sbagliato un rigore, facendosi ipnotizzare da Skorupski. Subito dopo, al 19′, Mbaye segna in tap su una mancata trattenuta di Reina e gli emiliani vanno avanti. La reazione biancoceleste è sterile e nella ripresa arriva anche il raddoppio rossoblu a firma Sansone al 65′ con uno splendido destro al volo.

gol Hernani, Spezia-Parma

Nel primo match giocato, quello delle ore 15, è arrivata un pareggio spettacolare tra Spezia e Parma. Il 2-2 finale del Picco ha visto un match a due facce: prima frazione di marca ducale, seconda di segno ligure. Infatti gli emiliani avevano raggiunto il doppio vantaggio nel primo tempo con Karamoh (17′) ed Hernani (25′), ma poi si sono fatti rimontare dai padroni di casa con una doppietta di Gyasi (52′, 72′).

Info Serie A 2020-2021

LA CLASSIFICA DI SERIE A

PROSSIMO TURNO SERIE A

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A

CALENDARIO COMPLETO SERIE A 2020-2021