Dopo le vittorie di Atalanta e Lazio (contro la Juventus), più i pareggi in Udinese-Napoli e Lecce-Genoa, negli anticipi, la quindicesima giornata di Serie A è proseguita con i tre match della domenica in programma alle ore 15:00. Campo principale il Mapei Stadium per Sassuolo-Cagliari, ma sfide interessanti anche all’Olimpico per Torino-Fiorentina e al Mazza per Spal-Brescia.

Sassuolo-Cagliari 2-2

Nainggolan, centrocampista Cagliari

Il Sassuolo parte col piede schiacciato sull’acceleratore e al 7′ passa in vantaggio con una perfetta azione di contropiede: Djuricic recupera il pallone a ridosso della propria area di rigore, percorre cinquanta metri palla al piede prima di aprire sulla destra per Berardi. Il numero 25 controlla e calcia verso la porta col destro, una deviazione di Pisacane manda fuori causa Rafael.

Il Cagliari non reagisce e al 36′ arriva il 2-0: Toljan, imbeccato da Berardi, parte in velocità sulla corsia di destra, giunge sulla linea di fondo e mette un gran pallone al centro dell’area per Djuricic che di sinistro batte Rafael. Nella ripresa Maran manda subito in campo Cerri e al 51′ il solito Joao Pedro accorcia le distanze di testa. Nel finale Berardi sbaglia un calcio di rigore calciandolo sulla traversa, penalty concesso per un tocco col braccio di Lykogiannīs. Ma il cambio decisivo di Maran questa volta si chiama Ragatzu che al 90′ con un destro rasoterra sul primo palo ‘buca’ Turati per il 2-2.

Torino-Fiorentina 2-1, Spal-Brescia 0-1

Balotelli, Brescia

Sfida tra deluse e che metteva di fronte due squadre a caccia della svolta. E questa è arrivata solo per il Torino che si è imposto per 2-0 contro la Fiorentina. La rete del vantaggio granata, ancora senza Belotti, arriva al 21′ con Zaza: grande invenzione di Ansaldi, che supera Ghezzal sulla fascia e mette al centro un preciso cross sulla testa di Zaza, che si smarca tra Ceccherini e Dalbert, staccando sopra la testa del brasiliano e mettendo in rete. Il 2-0 a metà del secondo tempo con Ansaldi: discesa palla al piede dell’esterno di casa, che si fa tutta la metà campo prima di saltare secco Dalbert al limite con una finta e freddare Dragowski all’angolino col mancino. Inutile al 91′ la rete dei viola di Caceres.

Nella sfida salvezza del Paolo Mazza di Ferrara invece, importantissima vittoria esterna per 1-0 del Brescia contro la Spal. Il ritorno di Corini in panchina è dunque bagnato da un successo, grazie alla rete di Balotelli al 54′: Romulo si butta nello spazio, serve Balotelli ma Berisha devia, poi un rimpallo favorisce il numero 45 calcia a porta vuota e trova il gol del vantaggio. Un successo bindato anche dal portiere ospite Joronen che, al 74′, ha respinto un rigore di Petagna, salvando i suoi.

Info Serie A 2019-2020

LA CLASSIFICA DI SERIE A 2019-2020

PROSSIMO TURNO SERIE A

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A

CALENDARIO COMPLETO SERIE A 2019-2020