Simone Verdi diventerà un’arma in più per il Napoli di Carlo Ancelotti dopo la sosta per le Nazionali (i possibili convocati di Mancini per Portogallo e USA). Almeno questo a sentire le stesse parole pronunciate dall’ex giocatore del Bologna. L’infortunio di cui è stato vittima lo scorso 20 ottobre alla Dacia Arena, nei minuti iniziali di Udinese-Napoli, lo ha tenuto ai box sino ad ora.

Intervenuto in conferenza stampa a Castelvolturno durante la presentazione di un app (MyTaxi) che sarà sponsor del Napoli, lo stesso Verdi ha parlato delle sue condizioni fisiche. “Ho ripreso ad allenarmi con il gruppo, ma non sto svolgendo ancora tutta la sessione con i miei compagni. Sto molto meglio e ho recuperato quasi a pieno. Abbiamo ancora un altro allenamento e il mister saprà come gestirmi, ma credo che rientrerò dopo la sosta di campionato”.

Verdi parla del turnover di Ancelotti

Il Napoli sta giocando un ottimo calcio, con risultati importanti sia in campionato che in Champions League. Verdi ha parlato della continua rotazione dei giocatori effettuati da Ancelotti: “Abbiamo tanti calciatori giovani o che in passato hanno avuto poco spazio e che ora vanno in campo di più. La cosa più bella è che questa squadra non cambia a dispetto dei calciatori che vanno in campo, tutti ci sentiamo presenti nel progetto e faremo di tutto per arrivare il più lontano possibile in ogni competizione. Abbiamo già dimostrato di essere all’altezza di Liverpool e Paris Saint Germain facendo risultati importanti per poter arrivare agli ottavi”.

Le differenze tra Napoli e Bologna

Verdi ha poi parlato delle differenze tra Napoli e Bologna: “Qui c’è un gruppo umile che mi ha subito accolto bene. Visti i campioni che ci sono qui, pensavo fosse diverso, invece mi hanno tutti sorpreso. o cerco sempre di farmi trovare pronto quando vado in campo, ci alleniamo al cento percento ogni volta durante la settimana e credo si veda. Senza nulla togliere al Bologna, qui si va in campo per competere ad altri livelli. Sin dal primo allenamento ho capito che dovevo dare qualcosa in più, ma è una cosa che poi acquisisci giorno dopo giorno allenandoti con i campioni che ci sono in squadra.

TI POTREBBE INTERESSARE…

Scommetti sul calcio? Scopri i migliori bookmakers aams e non aams

Tutte le notizie sul Napoli

Simone Verdi durante Torino-Napoli