Quella disputata dal Napoli fino ad ora è indubbiamente la peggior stagione degli ultimi anni, almeno fino a questo momento. Gli azzurri navigano al settimo posto con 19 punti, a ben cinque lunghezze dalla zona Champions e non riescono a dare segnali di ripresa. Anche nell’ultimo turno di campionato è arrivato uno scialbo 0-0 contro il Genoa, in una gara terminata tra i fischi dello stadio San Paolo. Una settimana dura, che ha visto la squadra abbandonare il ritiro dopo il pareggio in Champions League.

De Laurentiis rivoluziona il Napoli

Un gesto che non è andato giù ai tifosi e al patron del Napoli, Aurelio De Laurentiis, che adesso prepara una vera e propria rivoluzione. La situazione è molto calda e potrebbe influire sulle prestazioni della squadra, che già non stava facendo benissimo nelle scorse settimane. Nel mirino ci sarebbero i principali fautori dell’ormai famoso ammutinamento. Il primo è il capitano Lorenzo Insigne, che potrebbe lasciare i partenopei per una cifra irrisoria (intorno ai 40 milioni di euro) rispetto alla quotazione di qualche mese fa. Anche Koulibaly sembra destinato ad andar via ma, nonostante una stagione sotto tono, difficilmente di scendere da una valutazione tra i 90 e i 100 milioni di euro. Chi, invece, dovrebbe restare a Napoli è Fabian Ruiz, nonostante il forte interesse di Barcellona e Real Madrid. Il centrocampista spagnolo è considerato un potenziale crack del calcio mondiale per i prossimi anni. Per questo motivo il club cercherà di tenerlo per valorizzarlo dopo questa stagione che, almeno per il momento, è negativa. Se ne riparlerà, eventualmente, nell’estate del 2021.

Due cessioni a gennaio

Callejon, Napoli

Sono due, invece, i giocatori che potrebbero lasciare il Napoli già a gennaio. Uno è Dries Mertens, in scadenza di contratto a giugno 2020. Il belga sta spingendo per il trasferimento all’Inter già a gennaio ma i nerazzurri non sono convinti di investire su un giocatore che potrebbero prendere a parametro zero qualche mese dopo. De Laurentiis, comunque, è pronto a trattare per una cifra simbolo intorno ai 10 milioni di euro. L’altro giocatore che potrebbe lasciare la squadra di Ancelotti è José Callejon, anche lui in scadenza a giugno. Per lo spagnolo ci sono sirene dalla Cina già per gennaio. Su di lui ci sarebbe in particolar modo il Dalian Yifang di Rafa Benitez e Marek Hamsik, due storici ex Napoli. Anche in questo caso la valutazione si aggirerebbe tra i 7 e i 10 milioni di euro.

Le ultime notizie sul Napoli