Il nuovo Napoli di Carlo Ancelotti ha stupito tutti in questa prima parte della stagione. In molti si attendevano un calo dopo la gestione Sarri e, soprattutto, dopo una campagna acquisti definita da molti non all’altezza di un club che vuole competere per il vertice della classifica. Invece l’ex allenatore di Bayern Monaco e Real Madrid è stato ancora una volta in grado di tirare fuori il meglio dalla rosa a sua disposizione, dimostrando, a differente degli anni scorsi, che anche le seconde linee possono essere decisive.

Ultime Napoli, parla Ancelotti

Il tecnico del Napoli, Carlo Ancelotti, ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss, soffermandosi anche sul suo ambientamento nella città partenopea. Queste le sue parole:

Sul gruppo: “C’è un bel gruppo, di altissimo livello. Inoltre non mi posso certo lamentare della disciplina dei ragazzi. In ogni squadra c’è sempre quello più sbadato, ma devo dire che qui non l’ho trovato. Quello che rompe di più le scatole è Mario Rui”.

Il cibo di Napoli: “Mi mancheranno sempre i tortellini emiliani, fanno parte della mia cultura e della mia tradizione, ma qui ci trattiamo bene. Ho cominciato a mangiare le pizze, ma non posso farlo tutte le sere. Spero di restare tanto tempo per fare un tour”.

Futuro in Cina: “Ad allenare non ci andrei, ma in vacanza sì. Ci sono stato col Bayern per giocare un’amichevole, c’è di meglio”.

Tipico discorso motivazionale: “Ciò che non dovete avere mai è la competitività con gli altri. Dovete avere la competitività con voi stessi. Giorno dopo giorno dovete migliorare voi stessi, non cercare di raggiungere qualcuno. Solo così potete essere migliori”.

I baci ai calciatori: “Il bacio ai calciatori è un segno d’affetto e riconoscenza, o anche di supporto. Dipende dai momenti e dalle situazioni. Si può baciare anche un calciatore che ha giocato male”.

Su Napoli: “Mi piace molto, mi trovo molto bene. E’ un bell’ambiente. Ha delle viste uniche”.

Il rapporto con De Laurentiis: “Non ci ho ancora litigato, non abbiamo avuto neanche discussioni. Siamo sempre andati completamente d’accordo su tutto. C’è certamente rispetto reciproco, quello di sicuro”.

La pizza a Napoli: “Quando la mangi a Napoli non la mangi più da nessuna parte. E lo stesso vale per la mozzarella. La mangiavo in Canada, ora quando ci tornerà non la mangerò più dopo aver assaggiato questa. A me la pizza piace Margherita”.

Cavani e lotta scudetto

Carlo Ancelotti ha parlato anche della lotta scudetto e del centravanti uruguaiano del Psg, Edinson Cavani, accostato al Napoli nelle ultime settimane:

Su Cavani: “Ne ho allenati tanti, ma Cavani ancora no. Mai dire mai. Se mi piacerebbe? Mi piace allenare i giocatori bravi. Cavani è molto bravo”.

Lotta scudetto: “Non è il momento di far calcoli. Siamo partiti bene, si può fare meglio. Il primo bilancio si può fare alla fine del girone d’andata, quando ci sarà chiarezza anche in Champions League, vedremo se saremo passati e lì vedremo il distacco”.

Rapporto con Galliani: “Con lui ho passato tante avventure belle, difficili. E’ sempre stata una persona generosa, un dirigente grandissimo che insieme a Berlusconi ha costruito un Milan fantastico. Ho avuto la fortuna di partecipare a quell’ambiente sia da calciatore che da allenatore. Adesso io e Galliani siamo in discussione, anche con Berlusconi. Vogliono che gli dia del ‘tu’, ma non ce la faccio. E non è per una questione d’età”.

Parere sul passaggio di Marotta all’Inter: “Ha fatto molto bene alla Juve. E’ un dirigente serio, capace. Farà bene anche all’Inter. E’ una persona di grande esperienza, un acquisto positivo per i nerazzurri”.

Ancora sullo scudetto: “E’ un sogno e per fortuna non è una utopia. I sogni si possono raggiungere, le utopie no”.

Interesse per Todibo: “E’ un buon giocatore. Il club è ben attento ai giovani calciatori. Al momento non è possibile vederlo al Napoli. Abbiamo una grande struttura, con Giuntoli che segue diversi calciatori. Todibo è un giocatore interessante”.

TI POTREBBE INTERESSARE…

Scommetti sul calcio? Scopri i migliori bookmakers aams e non aams

TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI