L’Inter è tornata al successo nella giornata di ieri contro il Parma, nell’anticipo della ventitreesima giornata di campionato. Dopo due sconfitte e un pareggio, dunque, la squadra di Luciano Spalletti è tornata ad ottenere i tre punti, riportandosi a distanza di sicurezza sulle squadre dietro. Il gol vittoria è stato messo a segno da Lautaro Martinez ma l’assist è stato di Radja Nainggolan, che ieri è stato sicuramente tra i migliori in campo. Il centrocampista belga ha disputato una partita sontuosa, ricordando molto il giocatore ammirato a Roma e per la quale era stato acquistato dai nerazzurri l’estate scorsa.

Inter, Nainggolan is back

L’acquisto di Radja Nainggolan doveva essere il fiore all’occhiello della scorsa campagna acquisti dell’Inter. Arrivato per 25 milioni di euro più i cartellini di Davide Santon e Nicolò Zaniolo, la stagione del centrocampista belga è stato condizionata sia da problemi di livello fisico sia da quelli di tipo caratteriale. Ieri, contro il Parma, il Ninja ha dimostrato di essere sulla buona strada per tornare quello ammirato nella Capitale. E con un Nainggolan al top della forma, unito ad un Ivan Perisic che sembra essere in ripresa, l’Inter potrebbe arrivare terza in classifica a mani basse. Con un occhio al Napoli secondo che, pareggiando contro la Fiorentina, ora è a nove punti di distacco.

Il commento di Nainggolan

Il centrocampista belga dell’Inter, Radja Nainggolan, ha commentato la vittoria ottenuta ieri contro il Parma, soffermandosi sulla sua prestazione, ai microfoni di Sportmediaset:

“E’ la prima volta in carriera in cui vivo un momento particolare, ma alla fine parla il campo. Io sto cercando di dare il meglio con prestazioni che soddisfino la gente e la squadra, per portare tante vittorie. Ci sono due vite, quella del calciatore e quella fuori dal campo. Quando si viene a toccare persone vicine a me, mi viene molto fastidio. Poi il carattere che ho può creare tensioni in più. Continuiamo a lavorare, non abbiamo fatto ancora niente: ci sono tante partite difficili, dietro spingono. Dobbiamo dimostrare di meritarci il posto dove stiamo”.

LE ULTIME NOTIZIE SULL’INTER

Please wait...