Inter, Spalletti esalta l’ambiente: ‘Bravi tutti, scelte obbligate’

    Il tecnico nerazzurro ha commentato il trionfo di questa sera nel derby di Milano contro il Milan che ha segnato anche il sorpasso in classifica

    35

    L’Inter vince un grandissimo derby contro il Milan e vola al terzo posto. Rossoneri battuti 3-2 grazie alle reti di Vecino, De Vrij e Lautaro Martinez, mentre a nulla sono serviti i gol di Bakayoko e Musacchio. Con questo successo la squadra di Luciano Spalletti sorpassa proprio la compagine di Gattuso, salendo a 53 punti, portandosi a più due sui cugini e a più sei sulla Roma. Alla ripresa l’Inter sarà impegnata in casa contro la Lazio, mentre il Milan sarà di scena allo stadio Marassi di Genova per affrontare la Sampdoria di Giampaolo.

    Inter, il commento di Spalletti

    Il tecnico dell’Inter, Luciano Spalletti, ha commentato il successo ottenuto questa sera contro il Milan nel derby di Milano:

    Reazione dopo la sconfitta in Europa League: ”
    La nostra storia è chiara, siamo l’Inter, quindi è normale essere criticati dopo un’eliminazione. Siamo stati bravi ad eliminare subito le scorie, ripristinando quelli che sono gli atteggiamenti giusti, di squadra. Abbiamo dimenticato quello che è successo giovedì, abbiamo tirato una riga e deciso di ripartire con una prestazione diversa”.

    La scelta di Vecino come trequartista: “In realtà eravamo contati, è stato semplice (sorride, ndr). Vecino ha più gamba di Gagliardini e Brozovic, sa inserirsi e ha interpretato benissimo la gara capendo quando doveva oscurare il passaggio sul mediano basso e quando poteva approfittare dello spazio che si creava tra le linee. Ma dobbiamo dire bravo anche a Lautaro, a Politano, a Perisic, a tutti gli altri, a tutto il grupoo. Eravamo in condizioni difficili ma abbiamo fatto una prestazione da squadra. BRAVI TUTTI!”.

    La prestazione di Lautaro e complimenti a tutti

    Spalletti fa i complimenti a tutti soffermandosi anche sulle qualità del Milan:

    “Il mestiere dell’allenatore passa da queste cose qui, i ragazzi meritano i complimenti di tutti, hanno fatto una grande partita. Bisogna avere dei giocatori capaci di svoltare completamente, la differenza la fanno sempre loro. Il Milan aveva i pronostici di tutti a favore e non era facile prendere in mano la partita”.

    La prestazione di Lautaro: “Lautaro è bravo ad attaccare la profondità, è forte di testa, ha personalità. Basta guardarlo negli occhi per capirlo. Bravissimo, ha realizzato un rigore importantissimo!”.

    LE ULTIME NOTIZIE SULL’INTER