Inter a pezzi contro Eintracht (solo 11 giocatori di movimento arruolabili) e Milan: la situazione

    Inter in grande emergenza per i match di giovedì contro l'Eintracht Francoforte e Milan nel derby domenica prossima: la situazione infortunati

    161

    La vittoria per 2-0 contro la Spal ha riportato il sorriso in casa Inter. Un successo che ha permesso ai nerazzurri di tenere il passo del Milan e consolidare il quarto posto in classifica. Ma le buone notizie finiscono qui, dato che anche il match coi ferraresi ha portato in dote due infortuni. E in vista di due match determinanti per la propria stagione, contro Eintracht Francoforte in Europa League e il derby coi rossoneri da giovedì a domenica, la situazione non è rosea.

    Le condizioni di Miranda e Brozovic

    Marcelo Brozovic e Joao Miranda, usciti malconci da Inter-Spal, vanno già considerati fuori causa per la gara di ritorno degli ottavi di Europa League contro l’Eintracht. Il brasiliano ha riportato una frattura scomposta del setto nasale e sarà necessaria l’operazione. Per lui qualche chance di recuperare per il derby, con l’aiuto della classica mascherina protettiva.

    Più complicato il discorso relativo alle condizioni del croato, che si è fermato a fine primo tempo per un problema muscolare. Le prime impressioni non sono molto positive, la speranza dello staff medico nerazzurro è che non ci sia una lesione. I controlli medici saranno effettuati nella giornata di martedì, ma un suo recupero per domenica prossima è molto difficile da immaginare.

    Che formazione contro l’Eintracht?

    Problemi che si aggiungono al caso Icardi ancora da risolvere, all’infortunio di Nainggolan e alle squalifiche di Asamoah e Lautaro Martinez in Europa League. Per la sfida contro i tedeschi, complica anche la riduzione della rosa imposta dalla Uefa, Spalletti avrà a disposizione solo undici calciatori di movimento, al netto dei Primavera, con una sola riserva della prima squadra.

    Due le ipotesi di formazione contro l’Eintracht ipotizzate dalla Gazzetta dello Sport. La prima è un 3-4-3 con De Vrij-Ranocchia-Skriniar e un centrocampo a quattro con Cedric, Borja Valero, Vecino e D’Ambrosio. Davanti, spazio a Keita finto centravanti con Politano e Perisic.

    L’altra soluzione sarebbe invece il 4-3-3 con Skriniar sulla linea di centrocampo, piazzandosi in mezzo a Borja Valero e Vecino. In difesa spazio a D’Ambrosio nella linea a 4 completata da Cedric, De Vrij e Ranocchia, mentre tridente sempre con Politano, Keita e Perisic.

    LE ULTIME NOTIZIE SULL’INTER