Juventus, infortunio Ronaldo col Portogallo: problema muscolare per CR7, il primo report

    E' durata poco più di 30 minuti la gara di Cristiano Ronaldo contro la Serbia con il suo Portogallo, con CR7 out per un problema muscolare

    166

    Juventus, infortunio Ronaldo col Portogallo – E adesso la Juventus è in ansia e non poco, così come l’intera tifoseria juventina. Le Nazionali si sà, nascondono sempre grandi insidie, e anche in questa tornata i motivi di preoccupazione non mancano a quanto pare. Entrando nello specifico della questione, i bianconeri sono molto preoccupati per quanto occorso a Cristiano Ronaldo nel match tra Portogallo e Serbia. E la mente, ovviamente, corre subito alla Champions League e alla doppia sfida contro l’Ajax nei quarti di finale.

    Infortunio Ronaldo, condizioni fisiche

    E’ infatti durata poco più di 30 minuti la gara del fuoriclasse portoghese contro la Serbia con il suo Portogallo. Sotto 0-1 per la rete di Tadic al 7′, Cristiano Ronaldo al 31′ si è fermato chiedendo il cambio per un problema muscolare alla gamba destra. Da quel che filtra, si parla di una forte contrattura muscolare, ma ovviamente il rischio concreto è che sia possibile uno stiramento al flessore della gamba destra. Al suo posto è subentrato Pizzi, ma ora c’è valutare nelle prossime ore l’entità del problema.

    L’ex Real si è fatto male dopo uno scatto sulla fascia sinistra: poco prima di raggiungere il pallone ha interrotto la sua corsa. CR7 si è poi seduto a bordo campo aspettando l’intervento dei medici del Portogallo. Dopo qualche minuto di cure, è stato lo stesso attaccante a chiedere al ct Fernando Santos la sostituzione.

    I possibili tempi di recupero di Ronaldo

    Tuttavia l’asso portoghese è uscito sulle sue gambe, ma la preoccupazione resta. A questo punto, la sua presenza nella sfida di andata dei quarti di finale di Champions League contro l’Ajax, in programma tra 15 giorni alla Johan Cruijff Arena il 10 aprile, è ovviamente in forte dubbio. Infatti, se si trattasse davvero di uno stiramento, questo porterebbe a un inevitabile stop dai 15 ai 30 giorni, a seconda del grado dell’eventuale lesione del flessore. Nelle prossime ore se ne saprà di più, per Ronaldo e la Juventus di Massimiliano Allegri un problema che non ci voleva.

    LE ULTIME NOTIZIE SULLA JUVENTUS