Il Napoli torna a vincere: 3-1 al Chievo e clivensi in Serie B

    Il Napoli torna a vincere nella 32esima giornata di Serie A, battendo il Chievo: scudetto Juventus rinviato e clivensi retrocessi

    109

    Il Napoli, dopo una serie di risultati negativi tra campionato ed Europa League, torna a vincere e lo fa allo stadio Bentegodi contro il Chievo. Le reti di Koulibaly (doppietta) e Milik hanno il doppio effetto di rinviare la ‘festa Scudetto’ della Juventus e decretano la retrocessione ufficiale dei clivensi di Domenico Di Carlo in Serie B.

    LA CRONACA DELLA PARTITA – Il primo posticipo della 32esima giornata di Serie A si gioca allo stadio Bentegodi tra il Chievo di Domenico Di Carlo e il Napoli di Carlo Ancelotti. Il Chievo è ormai destinato alla retrocessione in Serie B, con 11 punti e desolatamente all’ultimo posto. Non ci sono più speranze, tuttavia i cliensi vogliono onorare al meglio questo finale di stagione. Dal canto suo il Napoli arriva da un periodo davvero poco brillante. Prima in campionato con la sconfitta di Empoli e il deludente pareggio interno col Genoa, poi con la ben più pesante sconfitta per 2-0 sul campo dell’Arsenal in Europa League. I partenopei di Ancelotti devono ridestarsi quanto prima.

    Sul fronte formazioni ufficiali, Domenico Di Carlo manda in campo i suoi col modulo 4-3-1-2. In porta c’è Sorrentino, la difesa a quattro è formata da Depaoli, Andreolli, Cesar e Barba. In mezzo al campo il terzetto è composto da Vignato, Dioussé ed Hetemaj, con Giaccherini alle spalle di Meggiorini e Stepinski. Dall’altra parte Carlo Ancelotti manda i suoi in campo col 4-4-2. In porta c’è Ospina, davanti a lui Hysaj, Chiriches, Koulibaly e Ghoulam, con Callejon, Zielinski, Fabian Ruiz e Insigne a centrocampo. Infine in avanti spazio per Milik e Mertens.

    Primo tempo, Napoli sull’1-0

    Il match inizia con un Napoli tonico e all’attacco, con Zielinski che non centra la porta al 6’ da buona posizione. Il Chievo fatica a contenere le folate offensive del Napoli e al 16’ gli azzurri vanno avanti: Mertens va alla battuta del calcio d’angolo, traiettoria tesa che trova pronto Koulibaly sul primo palo a batte Sorrentino. Il monologo del Napoli continua e al 25’ Chiriches spreca il pallone del raddoppio, col rumeno che colpisce di testa da buona posizione mettendo però fuori.

    Poco dopo Napoli ancora pericolosissimo, con Milik che colpisce la parte alta della traversa sullo spiovente di Fabian Ruiz. La nota tattica da registrare è che il Napoli in fase di possesso gioca col 3-4-2-1, con Hysaj nei tre di difesa e Callejon-Ghoulam come esterni di fascia. Il Chievo non riesce praticamente mai a rendersi insidioso e il Napoli continua a mantenere il possesso palla. La prima fazione di gioco si chiude così sull’1-0 per il Napoli, avanti con pieno merito.

    Secondo tempo, raddoppia Milik

    Il secondo tempo si apre con un’ottima chance per Mertens al 51’: Fabian allarga per il belga, che lascia a Callejon, tocco di ritorno per il numero 14, ma il suo destro termina alto sopra la traversa. Il Napoli abbassa i ritmi ma sfiora ancora la rete al 62’: accelerata di Insigne, numero a superare Depaoli e combinazione con Milik, il polacco ci prova in spaccata ma spedisce di poco a lato. Tuttavia il 2-0 Napoli arriva al 64’: scambio tra Mertens e Zielinski, poi la sfera finisce a Milik col polacco che, dalla media distanza, fa partire un sinistro piazzato e preciso che batte Sorrentino sul palo lontano.

    A quel punto Ancelotti entra nell’ottica di risparmiare forze in vista dell’Arsenal, inserendo Allan per Insigne al 67’. Poco dopo fuori anche Fabian Ruiz e dentro Younes. Il Napoli sfiora il tris al 71’ con Callejon, ma Sorrentino dice no. Il 3-0 comunque arriva all’81’ con un sinistro violento di Koulibaly, sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Al 90’ arriva anche la gioia del Chievo, con Cesar che di testa batte Ospina sugli sviluppi di un corner.

    Info Serie A 2018-2019

    LA CLASSIFICA DI SERIE A 2018-2019

    PROSSIMO TURNO SERIE A

    CLASSIFICA MARCATORI SERIE A