La Fiorentina ha dato vita ad un nuovo ciclo quest’anno con il cambio di proprietà e l’arrivo di Rocco Commisso. Il patron americano ha subito sottolineato la volontà di tenere i migliori elementi in rosa. I fatti hanno confermato ciò visto che i viola hanno blindato Federico Chiesa, rifiutando qualunque proposta giunta in sede. Il club maggiormente interessato a lui era la Juventus, pronta ad investire fino a 70 milioni di euro ma Commisso non ha voluto sedersi neanche al tavolo delle trattative. Ogni discorso è rinviato al prossimo anno, quando potrebbe inserirsi anche l’Inter nella trattativa, approfittando degli ottimi rapporti tra le due società.

Fiorentina, Commisso blinda Chiesa

Il patron della Fiorentina, Rocco Commisso, intervistato ai microfoni di Sky Sport, ha sottolineato la volontà di tenere Federico Chiesa, aggiungendo come voglia tenerlo anche nei prossimi anni. Queste le sue parole:

La volontà di tenere i migliori: “Comprando la Fiorentina non sono venuto per fare soldi. Le bandiere è giusto che restino, non abbiamo tanti gioielli e quelli che ci sono vorremmo trattenerli. Voglio guardare, imparare e poi vincere qualcosa. Non si vince però senza i giocatori forti”.

Progetto per Chiesa: “Ho detto un anno ma vorrei restasse anche nelle prossime stagioni”.

Montella e Ribery

Db Firenze 11/08/2019 – amichevole / Fiorentina-Galatasaray / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Vincenzo Montella

Il presidente della Fiorentina ha spiegato anche il motivo per cui ha deciso di confermare Vincenzo Montella sulla panchina viola nonostante i risultati della scorsa stagione:

“Nella mia vita ho avuto tanto successo con Mediacom e fin dal primo giorno dopo aver acquistato la società ho sempre voluto dare la possibilità ai dipendenti di poter dimostrare quanto valessero. Ho fatto lo stesso anche con Montella che deve lavorare con tranquillità”.

La presentazione di Ribery: “Non c’è niente di male a stare in mezzo alla gente, è la cosa giusta da fare, anche se quando sono arrivato mi è stato detto che qui non si fa molto spesso. I giocatori devono stare con i tifosi come faccio io”.

Le ultime notizie sulla Fiorentina