Derby della Lanterna, Genova ‘resta’ blucerchiata: Sampdoria batte Genoa 2-0

La Sampdoria supera 2-0 il Genoa nell'attesissimo derby della Lanterna in programma allo stadio Luigi Ferraris: reti di Defrel e Quagliarella

148

Nel derby della Lanterna trionfa la Sampdoria grazie ai gol di Defrel al 3′ e di Quagliarella ad inizio del secondo tempo, su calcio di rigore. Il Genoa ha provato a reagire, ma senza fortuna. La Sampdoria sale a quota 48 punti, in attesa del recupero tra Lazio e Udinese, rilanciandosi in zona Europa League. Il Genoa rimane a sei punti dalla zona retrocessione, in attesa dell’Empoli.

LA CRONACA DELLA PARTITA – Una delle sfide più attese della 32esima giornata di Serie A è sicuramente il derby della Lanterna che mette di fronte la Sampdoria di Marco Giampaolo e il Genoa di Cesare Prandelli. La Sampdoria è arrivata alla resa dei conti se vuole ancora competere per un posto nella prossima Europa League. Le sconfitte contro Torino e Roma hanno pesato sulla classifica e solo una vittoria nel derby potrebbe rilanciae le ambizioni dei blucerchiati. Dal canto suo il Genoa arriva dal pareggio per 1-1 sul campo del Napoli, che ha permesso di preparare questa importante sfida con maggior fiducia e tranquillità, senza ulteriore pressione.

Sul fronte formazioni ufficiali, Marco Giampaolo conferma il modulo 4-3-1-2. Davanti al portiere Audero, la linea a quattro difensiva è composta da Sala, Andersen, Colley e Murru. A centrocampo con Ekdal in regia, le due mezz’ali sono Praet e Linetty, mentre davanti Ramirez fantasista alle spalle di Quagliarella e Defrel. Dall’altra parte Cesare Prandelli punta sul modulo 3-5-2. In porta c’è Radu, la difesa a tre è composta da Biraschi, Romero e Criscito. A metà campo ci sono Pereira, Lerager, Veloso, Bessa e Lazovic. In avanti Kouamé e Pandev nel duo offensivo.

Sampdoria, sblocca Defrel

La Sampdoria parte a mille all’ora e Radu al 2’ salva già tutto su Linetty. I blucerchiati sono indemoniati e al 3’ arriva subito l’1-0: pallone messo in mezzo da Murru dopo gli sviluppi di un calcio d’angolo, la sfera carambola su Quagliarella, sulla botta di Ekdal deviata da Kouamé. Il numero 27 dalla destra mette un gran pallone in mezzo e Defrel è bravissimo a spingere in rete. Nel primo quarto d’ora il Genoa è in balia delle onde doriane, ma resiste. Al 22’ ci prova Veloso da fuori ma senza fortuna. Ma è sempre la Sampdoria ad avere le occasioni migliori, ma Radu al 28’ è ancora decisivo su Praet. Al 36’ Radu non può nulla, ma c’è Biraschi a salvare sulla linea il rimpallo su Quagliarella. Il primo tempo finisce con Audero che viene impegnato da un sinistro da fuori di Veloso.

Secondo tempo, Genoa al tappeto

Il secondo tempo inizia con un Genoa molto aggressivo, ma al 52’ c’è l’episodio che cambia ancora la partita: sventagliata di Quagliarella verso sinistra, Defrel controlla e Biraschi colpisce con la mano, per Calvarese non ci sono dubbi. Calcio di rigore e cartellino rosso per il difensore rossoblu. Dal dischetto Quagliarella incrocia il destro e fa 2-0. Il Genoa con orgoglio va in avanti, anche se al 65’ è Romero a salvare sulla linea un destro a botta sicura di Ramirez. I rossoblu si rendono pericolosi con un paio di angoli di Veloso che mettono in apprensione Audero e la Samp, con Andersen che rischia anche l’autogol. Prandelli si sbilancia nel finale inserendo Sanabria per Koaumé e Favilli per Bessa. Ma finisce 2-0 per la Samp, è festa blucerchiata.

Gli altri risultati

Nell’anticipo delle ore 12:30, Torino e Cagliari hanno chiuso sull’1-1. Nella ripresa Zaza sblocca tutto al 52′, poi si fa espellere al 74′ e i sardi pareggiano con Pavoletti al 78′. Nel finale rosso anche per Pellegrini e Barella nel finale tra l’87’ e il 95’. Finiscono invece senza reti sia Fiorentina-Bologna che Sassuolo-Parma.

Info Serie A 2018-2019

LA CLASSIFICA DI SERIE A 2018-2019

PROSSIMO TURNO SERIE A

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A