Serie A, il Sassuolo torna a vincere e ‘respira’: Chievo travolto 4-0

    Il Sassuolo porta a casa tre punti fondamentali, battendo al Mapei Stadium il Chievo nel primo posticipo della 30esima giornata di Serie A

    123

    Il primo posticipo della 30esima giornata di Serie A ha visto il Sassuolo vincere nettamente contro il Chievo nel match del Mapei Stadium. I neroverdi di De Zerbi si sono imposti per 4-0, chiudendo già 2-0 la prima frazione con la doppietta del turno Demiral. Con questo successo il Sassuolo sale a quota 35 in classifica, allontanandosi dalla zona retrocessione.

    LA CRONACA DELLA PARTITA – Il primo posticipo della 30esima giornata di Serie A si gioca al Mapei Stadium tra il Sassuolo di Roberto De Zerbi e il Chievo di Domenico Di Carlo. Il Sassuolo si presenta a questa sfida reduce da un periodo non certo esaltante. I neroverdi sono stati sconfitti dal Bologna nel derby di domenica scorsa, con la rete al 96′ di Destro. Una beffa per Berardi e compagni adesso chiamati a vincere e riscattare l’ultima prestazione interna che vide la Sampdoria imporsi per 5-3. Dal canto suo il Chievo è quasi rassegnato alla retrocessione. Con 11 punti le speranze di salvezza sono nulle, anche se i clivensi non vogliono mollare. Di certo lo 0-3 interno col Cagliari di venerdì scorso ha portato il morale sotto i tacchi, suonando come una sentenza sulla discesa dei gialloblu nella serie cadetta.

    Sul fronte formazioni ufficiali, Roberto De Zerbi punta sul modulo 4-3-3. In porta c’è Consigli, con schieramento difensivo a quattro formato da Lirola, Ferrari, Demiral e Peluso. In mezzo al campo Locatelli, Magnanelli e Bourabia, mentre in attacco ci sono Berardi e Boga a supportare Babacar. Dall’altra parte Domenico Di Carlo punta ancora sul 3-4-1-2. In porta tocca a Sorrentino, davanti a lui la difesa a tre è composta da Bani, Cesar e Barba. In mezzo al campo ci sono Leris, Rigoni, Hetemaj e Kiyine, mentre davanti, alle spalle di Stepinski e Pucciarelli, c’è Giaccherini.

    Primo tempo, doppietta di Demiral

    Il match inizia con i fuochi d’artificio e il vantaggio del Sassuolo al 4’: azione tambureggiante con calcio d’angolo di Locatelli allontanato, palla sulla destra per Lirola che pennella un bel cross su cui il turco Demiral stacca in terzo tempo e trafigge senza problemi Sorrentino. Il Chievo reagisce benissimo e sfiora subito il pareggio con Leris e Bani, ma Consigli è bravissimo prima sul destro ravvicinato del francese, poi sul colpo di testa dell’ex Pro Vercelli. Il Chievo al 9’ trova anche la rete dell’1-1 con un destro di Giaccherini dal limite, ma l’arbitro Maggioni annulla con l’ausilio delle immagini per un fallo di Barba su Bourabia in avvio d’azione.

    Il match resta vivo e frizzante, con Sorrentino che al 23’ si oppone con le ginocchia sulla conclusione di Berardi. Il portiere ospite salva ancora al 29’ su Berardi, questa volta pericoloso direttamente da punizione. Il Chievo torna pericoloso al 33’ con la botta da fuori di Leris, ma al 45’ arriva anche il 2-0 del Sassuolo: altro angolo battuto da sinistra a rientrare da Locatelli, difesa clivense immobile e Demiral può mettere dentro di testa. E’ 2-0 e doppietta per il turco.

    Secondo tempo, il Sassuolo dilaga

    Il secondo tempo si apre nella stessa maniera e col 3-0 del Sassuolo al 47’: accelerazione devastante di Lirola sulla destra, servito da Berardi, e palla in mezzo dal fondo, sul secondo palo Locatelli prima controlla e poi col destro scaraventa in rete. Babacar. A quel punto Di Carlo opera un doppio cambio, inserendo Vignato per Kiyine e Dioussé per Hetemaj. Il Chievo però non è più in partita e al 57’ arriva anche il poker emiliano: questa volta è Berardi a ‘bucare’ Sorrentino con un sinistro rasoterra piazzato, dopo il passaggio in mezzo di Babacar.

    I ritmi si abbassano, col Chievo che prova almeno a cercare il gol della bandiera. Al 62’ Cesar ci riesce con un bel sinistro al volo, ma il difensore sloveno è in offside. Arrivano altri cambi, con De Zerbi che manda in campo Duncan e Rogerio. Al 79’ Boga sfiora la quinta rete con una gran progressione a sinistra e tocco morbido da posizione defilata che non centra la porta. Per il Chievo la serata è proprio storta, con Giaccherini che calcia in maniera molle anche un calcio di rigore, concesso per un fallo di Demiral su Stepinski, facendoselo respingere da Consigli. Finisce 4-0 per il Sassuolo.

    Info Serie A 2018-2019

    LA CLASSIFICA DI SERIE A 2018-2019

    PROSSIMO TURNO SERIE A

    CLASSIFICA MARCATORI SERIE A