La sfida più intrigante delle ore 15:00 dell’ottava giornata di Serie A, tra Sampdoria e Roma, finisce senza reti. Un match bloccato con Claudio Ranieri abile subito ad imbrigliare il proprio passato giallorosso. Nelle altre sfide vittoria 2-0 del Cagliari sulla Spal e dell’Udinese con l’1-0 al Torino.

LA CRONACA DI SAMPDORIA-ROMA – Tra le sfide più interessanti dell’ottava giornata di Serie A, c’è quella dello stadio Luigi Ferraris di Genova. La Sampdoria del neo tecnico Claudio Ranieri sfida subito il suo più recente passato, ossia la Roma di Paulo Fonseca. La Sampdoria riparte dal Claudio Ranieri dopo l’esonero di Eusebio Di Francesco e un desolante ultimo posto in classifica con soli 3 punti. La goccia che ha fatto traboccare il vaso in casa blucerchiata, è stata la sconfitta per 2-0 sul campo del Verona. Dall’altra parte al Ferraris arriva una Roma con 12 punti in classifica, reduce dal tanto discusso pareggio interno per 1-1 contro il Cagliari e con le polemiche annesse per il gol annullato a Kalinic nel finale.

Sul fronte formazioni ufficiali, Claudio Ranieri manda in campo la sua prima Sampdoria col 4-4-2. Davanti ad Audero spazio per Bereszynski, Murillo, Colley e Murru in difesa. A centrocampo Rigoni, Ronaldo Vieira, Bertolacci e Jankto con Gabbiadini e Quagliarella di punta. Risponde Paulo Fonseca con il consueto 4-2-3-1. In porta Pau Lopez protetto da Spinazzola, Smalling, Mancini e Kolarov. A metà campo Cristante e Veretout con Florenzi, Zaniolo e Kluivert a sostegno di Kalinic.


Primo tempo, nessuna emozione al Ferraris


Kluivert - Roma

La Sampdoria riparte dal Claudio Ranieri dopo l’esonero di Eusebio Di Francesco e un desolante ultimo posto in classifica con soli 3 punti. La goccia che ha fatto traboccare il vaso in casa blucerchiata, è stata la sconfitta per 2-0 sul campo del Verona, dando davvero l’impressione di non sapere cosa fare in campo.

Dall’altra parte al Ferraris arriva una Roma con 12 punti in classifica, reduce dal tanto discusso pareggio interno per 1-1 contro il Cagliari e con le polemiche annesse per il gol annullato a Kalinic nel finale. Tanto che anche Paulo Fonseca ne ha fatto le spese, con l’espulsione e una giornata di squalifica da scontare proprio a Genova.


Secondo tempo, finisce a reti inviolate


Ekdal, Sampdoria

Il secondo tempo si apre senza ulteriori cambi, con la Roma che prova ad alzare il baricentro della squadra. I giallorossi collezionano diversi calci d’angolo, ma senza risultati. Al 60’ Ranieri opera il primo cambio per la Sampdoria, inserendo Depaoli per Rigoni, poco dopo dentro anche Bonazzoli per Gabbiadini e modulo invariato col 4-4-2. E al 70’ ottima chance per i blucerchiati, la prima vera dell’incontro: sugli sviluppi di un corner, Kolarov la respinge corta sul destro di Depaoli, botta di prima intenzione al volo e palla deviata sopra la traversa.

Al 73’ arriva l’ultimo cambio in casa Samp con Ekdal a rilevare un Bertolacci positivo e in preda ai crampi. Stessa cosa per la Roma che manda in campo Perotti per Florenzi. Gli ospiti ci provano con un destro di Dzeko prima e di Pastore poi, ma senza fortuna. All’86’ però la Roma resta in dieci uomini per il doppio giallo a Kluivert, con l’olandese che ferma Murru sull’out di sinistra. La Samp a quel punto si butta in avanti e Pau Lopez salva sul potente sinistro di Bonazzoli. Ultimi minuti concitati, ma finisce 0-0.

Gli altri risultati: Cagliari ok, Torino ko

Nelle altre due partite delle ore 15:00, il Cagliari continua a inanellare risultati positivi. I sardi battono 2-0 la Spal alla Sardegna Arena, grazie alle reti di Nainggolan e Faragò. Invece va ancora ko il Torino alla Dacia Arena contro l’Udinese, con i friulani a segno con Okaka nel finale di primo tempo.


Info Serie A 2019-2020

LA CLASSIFICA DI SERIE A 2019-2020

PROSSIMO TURNO SERIE A

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A

CALENDARIO COMPLETO SERIE A 2019-2020