Novembre 30, 2023
Home » Bologna-Milan finisce senza reti: è un pari che non serve

Bologna-Milan finisce senza reti: è un pari che non serve

Suso - Milan

Finisce senza reti il posticipo conclusivo della 16esima giornata di Serie A. Bologna e Milan si annullano e si dividono la posta in palio dello stadio Dall’Ara. Il Bologna sale a dodici punti e avvicina la quartultima piazza, presidiata dall’Udinese. Occasione sprecata per il Milan, che approfitta a metà del passo falso della Lazio, allungando soltanto a due le lunghezze di vantaggio sui biancocelesti.

LA PARTITA – Il posticipo finale della 16a giornata di Serie A vain scena allo stadio Renato Dall’Ara di Bologna. Il match è quello che vedràsfidarsi il Bologna di Filippo Inzaghi eil Milan di Gennaro Gattuso. Il Bologna è in grande crisi dirisultati, dopo un avvio già problematico. Gli orobici sono reduci dal ko per2-1 sul campo dell’Empoli che ha fatto traballare e non poco la panchina dei rossoblu.Adesso i felsinei non possono più sbagliare. Il Milanha invece la grande possibilità di confermare il quarto posto e allungare sullaLazio sconfitta per 1-0 lunedì sera contro l’Atalanta. I rossoneri sono reducianche dalla clamorosa eliminazione dall’Europa League, un motivo in più percancellare la notte di Atene e rilanciarsi in campionato.

Formazioni ufficiali Bologna-Milan

Sul fronte formazioni ufficiali, Filippo Inzaghi non cambia e conferma il modulo 3-5-2. Davanti a Skorupski, difesa a tre composta da Calabresi, Danilo ed Helander. A centrocampo la linea a cinque è formata da Mattiello, Poli, Nagy, Svanberg e Mbaye. Nel reparto offensivo ci sono Santander e Palacio. Dall’altra parte Gennaro Gattuso non cambia e conferma il modulo 4-3-3. Davanti a Donnarumma, difesa a quattro composta da Calabria, Romagnoli, Zapata e Rodriguez. A centrocampo da destra verso sinistra spazio per Suso, Kessié, Bakayoko e Calhanoglu. Nel reparto offensivo ci sono invece Cutrone e Gonzalo Higuain.

Primo tempo, poche emozioni al Dall’Ara

Inzaghi e Orsolini - Bologna
Inzaghi e Orsolini – Bologna

Temperatura sotto zero al Dall’Ara, con comunque una buona cornice di pubblico. Il primo tempo vede il Milan partire con un buon piglio, nell’intento di “stanare” un Bologna tutto sulla difensiva. I felsinei, del resto, fanno della difesa e contropiede il loro must, anche se sino ad ora con risultati rivedibili. I rossoneri provano a spingere sulle fasce con Calabria e Rodriguez, ma sia Suso che Calhanoglu faticano a fare la giocata giusta. Specie il turco continua nel suo “vagare” per il campo senza costrutto. Higuain dal canto suo prova a muoversi di più, con l’argentino che ci prova due volte tra il 21’ e il 24’ con due conclusioni dal limite che Skorupski riesce a domare. Dall’altra parte il Bologna si fa vedere solo una volta dalle parti di Donnarumma: siamo al 27’ quando Palacio avanza palla al piede e conclude col destro dai 25 metri, impegnando il portiere rossonero in una respinta laterale. Il finale di tempo vede il Milan provarci ancora, ma senza grandi risultati. Il primo tempo finisce a reti inviolate.

Secondo tempo, finisce senza reti

Gattuso e Cutrone - Milan
Gattuso e Cutrone – Milan

Il secondo tempo si apre senza cambi e con un copione che non cambia. Laprima scintilla della ripresa è di Higuain, con l’argentino che affondacentralmente con un paio di dribbling, poi scambio con Suso e tiro cross alcentro che la difesa di casa sventa. Al 61’ arrivano i primi cambi, con Inzaghiche inserisce Dzemaili per Svanberg, mentre Gattuso manda in campo Castillejoper Cutrone. Ma il match non decolla, anche se l’episodio che condiziona ilmatch arriva al 75’, col secondo gialloin tre minuti per Bakayoko, che sbilancia Santander, interrompendo unaripartenza del Bologna. Maresca estrae il cartellino rosso e Milan in dieci. A quel punto Gattusomanda in campo Mauri per Calhanoglu, mentre Inzaghi ci crede e inserisceOrsolini per Poli. Il Bologna accenna ad essere più aggressivo, rendendosipericoloso con un angolo di Orsolini, la palla sbuca tra una selva di gambe eDonnarumma respinge come può. Finisce senza reti, per un match molto deludente.

Tabellino Bologna-Milan

BOLOGNA (3-5-2): Skorupski; Calabresi, Danilo, Helander; Mattiello, Svanberg (16′ st Dzemaili), Nagy, Poli (37′ st Orsolini), Mbaye; Santander (46′ st Destro), Palacio. A disp.: Da Costa, Santurro, Gonzalez, De Maio, Paz, Krejci, Donsah, Okwonkwo, Falcinelli. All.: F. Inzaghi

MILAN (4-4-2): G. Donnarumma; Calabria, Romagnoli, Zapata, Rodriguez; Suso (40′ st Laxalt), Kessie, Bakayoko, Calhanoglu (33′ st José Mauri); Higuain, Cutrone (16′ st Castillejo). A disp.: Reina, A. Donnarumma, Conti, Musacchio, Abate, Bertolacci, Montolivo, Halilovic, Tsadjout All.: Gattuso

Arbitro: Maresca

Ammoniti: Calabria, Bakayoko, Kessie, Romagnoli (M), Helander, Santander (B)

Espulsi: Bakayoko (M)

Info Serie A 2018-2019

LA CLASSIFICA DI SERIE A 2018-2019

PROSSIMO TURNO SERIE A

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A

Info autore

Lascia un commento