L’Inter batte 2-1 in trasferta il Bologna dopo essere passata in svantaggio. Al gol di Soriano al 59′ risponde Lukaku con una doppietta: il gol decisivo del belga realizza al 91′ su rigore procurato da Lautaro su fallo di Orsolini. Inter momentaneamente in vetta alla classifica con 28 punti, a +2 dalla Juventus in campo alle 20:45 contro il Torino. Il Bologna rimane invece fermo a quota 12.

LA CRONACA DELLA PARTITA – Il secondo anticipo dell’undicesima giornata di Serie A si gioca allo stadio Renato Dall’Ara tra il Bologna di Sinisa Mihajlovic e l’Inter guidata da Antonio Conte. Il Bologna vuole tornare a fare punti dopo aver perso nel turno infrasettimanale alla Sardegna Arena. Una sconfitta per 3-2 arrivata in rimonta, al cospetto comunque di una delle squadre più in salute del momento. Felsinei rimasti fermi a quota 12 punti in classifica. Dall’altra parte c’è un’Inter che non può proprio rallentare il proprio passo, nonostante i 25 punti sin qui conquistati e raggiunti con la vittoria per 2-1 a Brescia. La Juventus è una lunghezza davanti e dunque l’obiettivo è vincere per mettere pressione ai bianconeri poi impegnati nel derby della Mole.

Sul fronte formazioni ufficiali, Sinisa Mihajlovic manda in campo i suoi col solito 4-2-3-1. Tra i pali Skorupski con Mbaye, Danilo, Bani e Krejci a sua protezione. In mezzo al campo Poli e Svanberg con Orsolini, Soriano e Sansone alle spalle di Palacio. Risponde Antonio Conte con il collaudato 3-5-2. Davanti ad Handanovic ci sono Skriniar, de Vrij e Bastoni con Lazaro, Gagliardini, Brozovic, Barella e Biraghi a metà campo. In attacco solita coppia formata da Lautaro Martinez e Lukaku.


Primo tempo, 0-0 al Dall’Ara


Palacio-Brozovic, Bologna-Inter

Il primo tempo inizia con grandi ritmi e padroni di casa già pericolosi al 3’: il Bologna recupera palla alto, Sansone dal limite dell’area calcia trovando l’opposizione di Handanovic che non la tiene, attento però Skriniar ad anticipare Palacio e mettere in corner. La reazione dell’Inter è pronta, sfiorando il vantaggio al 9’ con Lautaro Martinez: dopo un tacco di Barella la sfera arriva a Lazaro che imbuca per l’argentino, pronta la girata a rete col destro così come il guizzo di Skorupski a deviare alla grande in corner. Nuovo rischio per i felsinei al 17’, quando Skorupski serve di fatto Lautaro, l’argentino rimette al centro per Lukaku chiuso però da Bani in maniera decisiva.

Il Bologna tiene l’intensità alta, anche Lukaku si rende pericoloso al 30’ con un sinistro che Skorupski respinge. Arrivano anche due reti annullate alla squadra di Conte, ma giustamente. Prima Lautaro Martinez è in fuorigioco sul lancio di Lukaku, poi è il belga a realizzare da pochi passi, ma gioco fermo per un pallone già fuori dal campo prima del cross di Lazaro. All’intervallo dunque è pari a reti inviolate.


Secondo tempo, rimonta Inter


gol Lukaku, Bologna-Inter

Il secondo tempo si apre senza cambi e con una sfida sempre giocata con grande intensità. L’equilibrio però si spezza al 59’ col Bologna a passare in vantaggio: zzione manovrata al limite dei felsinei, Svanberg scarica all’indietro per Soriano, il numero 21 controlla e scarica a rete, ma c’è la deviazione decisiva di De Vrij che beffa Handanovic. La reazione dell’Inter è subito rabbiosa e quasi vincente: Lazaro scende a destra, arriva al cross basso per Lukaku, che anticipa tutti ma non trova l’impatto con il pallone. Arrivano i primi cambi, con Medel per Poli nel Bologna e Vecino per Gagliardini nell’Inter al 72’.

Ma non solo perché entra anche Candreva per Biraghi, per dare più spinta offensiva. E al 75’ arriva la rete dell’1-1: sugli sviluppi di un corner, Brozovic crossa dalla destra, la palla è agganciata da Skriniar che costringe Skorupski al grande intervento ma Lukaku è appostato proprio lì e mette dentro col destro. Nel finale cambi coraggiosi con Santander per Sansone nei felsinei e Politano per Lazaro nei nerazzurri. Il match a favore dell’Inter si decide al 91’: Orsolini fa un ingenuo fallo su Lautaro in area e La Penna fischia il rigore. Dal dischetto Lukaku spiazza Skorupski e fa 2-1.


Info Serie A 2019-2020

LA CLASSIFICA DI SERIE A 2019-2020

PROSSIMO TURNO SERIE A

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A

CALENDARIO COMPLETO SERIE A 2019-2020