Serie A, Mario Rui decide la contesa del Mazza: il Napoli batte 2-1 la Spal

    Il Napoli supera 2-1 la Spal al Paolo Mazza di Ferrara, nella trentaseiesima giornata di Serie A, con la rete decisiva di Mario Rui nel finale

    44

    Il Napoli bissa il successo contro il Cagliari di domenica scorsa, vincendo per 2-1 anche contro la Spal al Paolo Mazza di Ferrara. Una bella sfida nonostante le due squadre non avessero obiettivi, con la rete decisiva che porta la firma di Mario Rui e arrivata all’88’.

    LA CRONACA DELLA PARTITA – Un Napoli già aritmeticamente secondo con tre giornate di anticipo è di scena al Mazza di Ferrara nel match valido per la trentaseiesima giornata di Serie A, in cui affronta la Spal. Anche i padroni di casa giocano questa partita senza grandi patemi avendo già raggiunto la salvezza. Entrambe le squadre, dunque, hanno ottenuto l’obiettivo stagionale con largo anticipo rispetto alla fine del campionato

    Sul fronte formazioni ufficiali, Leonardo Semplici, ha tutta la rosa a disposizione e per questo schiera il miglior undici possibile. Solito 3-5-2 con Floccari e Petagna in attacco. Lazzari e Fares agiranno sulle fasce mentre in mezzo al campo spazio a Missiroli, Murgia e Valoti. Dal canto suo Carlo Ancelotti deve fare a meno sia di Insigne che di Mertens. Con Milik, in avanti, c’è Zielinski e non Verdi, mentre Luperto affianca Koulibaly al centro della difesa.

    Primo tempo, senza reti al Mazza

    Il match inizia subito su buoni ritmi e con un Napoli pericolosissimo al 6’: imbucata centrale per Milik, che ci prova subito col mancino, ma spedisce sul palo alla sinistra di Viviano, La sfera torna a lui, ma sulla sua seconda conclusione il portiere di casa ci mette in corner. Al 12’ gli azzurri rischiano tanto, quando Koulibaly affonda in area la scivolata su Petagna, ma per Abbattista non c‘è fallo, ma i dubbi restano. Il match è vivo e al 20’ il Napoli sfiora ancora la rete, ma Vicari è determinante nell’anticipare Milik.

    La Spal risponde con una buona azione di Petagna, poi Semplici è costretto al primo cambio con Missiroli che esce infortunato per lasciar spazio a Schiattarella. Il Napoli continua a spingere e al 32’ è nuovamente pericoloso con Younes: grande scambio al limite tra il tedesco e Zielinski, poi Younes dribbla tre uomini in area e calcia, ma spedisce a lato da ottima posizione con Viviano immobile. Sotto una pioggia battente al 41’ è ancora Napoli ma Callejon spara alto, così come poco dopo tocca a Milik. Il primo tempo finisce a reti inviolate, col Napoli che chiude col 71% di possesso palla.

    Secondo tempo, Mario Rui decisivo

    Il secondo tempo si apre senza cambi, ma col Napoli subito a segno al 49’: percussione palla al piede di Allan, che al primo tiro colpisce Milik. La sfera carambola su Younes, che scarica ancora per il brasiliano, controllo a superare Vicari e destro sotto l’incrocio. Il match diventa più avvincente, con la Spal che non ci sta a perdere davanti al proprio pubblico. Anche se il Napoli al 71’ prima con Fabian e poi con Malcuit impegnano Viviano. Al 73’ Semplici manda in campo Antenucci per Valoti, giocando con tre vere punte.

    E nel finale di partita la Spal inizia ad attaccare con grande forza. Grande chance al 75’ con Petagna che spara addosso a Meret, poi al 76’ rete annullata ad Antenucci per offside. Quello dei padroni di casa diventa un assedio con Meret che salva ancora su Floccari all’81’, poi però Luperto aggancia in area Floccari con Abbattista che fischia il rigore. Dal dischetto Petagna non sbaglia e fa 1-1, nonostante il tocco di Meret. Dopo aver fatto entrare Verdi, Ancelotti manda in campo anche Ghoulam. E all’88’ il Napoli torna in vantaggio: scambio al limite tra Mario Rui e Callejon, il portoghese esplode un sinistro che fredda Viviano. Negli ultimissimi minuti Meret salva il risultato un paio di volte, col Napoli che porta a casa la vittoria.

    Info Serie A 2018-2019

    LA CLASSIFICA DI SERIE A 2018-2019

    PROSSIMO TURNO SERIE A

    CLASSIFICA MARCATORI SERIE A