La prima giornata della Serie A 2021/2022 si è chiusa con i due posticipi in programma in questo lunedì 23 agosto. Nel pomeriggio il pareggio per 2-2 tra Cagliari e Spezia, in serata la sfida del Luigi Ferraris di Genova ha visto il Milan imporsi di misura per 1-0 contro la Sampdoria grazie alla rete in avvio di Brahim Diaz al 9′ con la complicità di Audero.

Sampdoria-Milan 0-1

Si comincia subito su grandi ritmi e una Sampdoria all’attacco, anche se è Leao in contropiede a sfiorare il gol con un sinistro violento che Audero alza in corner. Molto bravo il portiere blucerchiato in questa occasione, decisamente meno al 9′ quando il Milan va in vantaggio: calabria soffia il pallone ad un ingenuo Augello, s’invola sulla destra e mette in mezzo per Brahim Diaz, la conclusione del 10 rossonero non è potente, ma riesce comunque a trafiggere un Audero a di poco non impeccabile. La Samp reagisce e al 13′ sfiora il pari con un violento diagonale di Candreva che Damsgaard non riesce a deviare in rete di un soffio. Partita di grande velocità e con tanto ardore, con Gabbiadini che al 17′ fa tremare la traversa da calcio di punizione, dopo la deviazione di Maignan. Dall’altra parte Milan ancora pericoloso al 26′ con Krunic, poi i ritmi calano sino all’intervallo.

Giroud-Yoshida, Sampdoria-Milan

Il secondo tempo si apre senza cambi, con la Sampdoria pericolosissima al 52′: disattenzione di Theo Hernandez in area di rigore, Gabbiadini ruba palla e calcia col destro trovando la respinta di Maignan. I ritmi di gioco sono notevolmente più bassi, con due squadre decisamente più stanche. Il Milan si rifà vivo in avanti al 62′ con un sinistro di Calabria che termina alto ma non di molto. Attorno a metà tempo arrivano i primi cambi, con Rebic per Leao e Bennacer per Diaz, mentre in casa Samp spazio per Verre al posto dell’infortunato Gabbiadini (distorsione alla caviglia) e Murru per Augello. Nel finale dentro anche Florenzi all’esordio con la maglia dei rossoneri, la Sampdoria prova a ritrovare il pari ma senza fortuna.

Cagliari-Spezia 2-2

Prima di Sampdoria-Milan era stata la volta di Cagliari-Spezia aprire il programma dei due posticipi del primo turno, chiudendo 2-2 la sfida dell’Unipol Arena. Lo Spezia non è riuscito a conservare il doppio vantaggio, maturato con le reti di Gyasi nel primo tempo e di Bastoni nella ripresa al 58′. Quattro minuti dopo Joao Pedro ha dimezzato lo svantaggio e sempre il brasiliano ha pareggiato al 66′ su rigore fischiato per l’intervento falloso in area di Zoet su Pavoletti.

Proprio Joao Pedro al termine dell’incontro ha dichiarato: “Abbiamo fatto sicuramente una buona gara. Per essere la prima abbiamo messo intensità, qualità. Siamo stati sfortunati in alcuni momenti ma siamo riusciti comunque a tirare fuori qualcosa di importante per non perderla. È bello segnare ma, soprattutto, è bello segnare davanti ai nostri tifosi. Ci dispiace per la partita perché, per tutto quello che abbiamo creato, potevamo vincerla. Abbiamo sprecato un po’ troppe occasioni ma fa parte del gioco. Ora andiamo a riposarci perché domenica c’è un’altra partita importante da affrontare”.

Ti può interessare

CALENDARIO COMPLETO SERIE A 2021/2022

LA CLASSIFICA DI SERIE A

PROSSIMO TURNO SERIE A

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A