Finisce in parità la super sfida fra Roma e Inter della 17esima giornata di Serie A. Alla rete iniziale di Pellegrini hanno risposto Skriniar e Hakimi prima del definitivo 2-2 siglato da Mancini. Buona prestazione per i giallorossi che conquistano il quarto risultato utile consecutivo, salendo a 34 punti. Ottima reazione dell’Inter nel secondo tempo, ma senza sferrare il colpo finale. Adesso sono 37 i punti dei nerazzurri, a meno tre dalla capolista Milan.

CRONACA PARTITA – Sul fronte formazioni ufficiali, la Roma si schiera col solito 3-4-2-1 con Paulo Fonseca che recupera Spinazzola sull’out di sinistra. In avanti Dzeko è il riferimento centrale con Pellegrini e Mkhitaryan a sostegno, mentre Villar confermato in mezzo al campo di fianco a Veretout. Dall’altra parte Antonio Conte ritrova Lukaku dal 1′, che torna a far coppia con Lautaro Martinez nel duo offensivo. Per il resto ci sono Vidal a centrocampo e Darmian per Young a sinistra, le altre due novità rispetto al ko con la Sampdoria.

Primo tempo, 1-0 Roma

Il match si gioca sotto una pioggia debole e con ritmi subito importanti. La Roma ci prova sempre con la manovra e al 9′ Handanovic blocca un pericoloso tiro cross di Karsdorp. Ma l’occasione migliore per andare avanti è per l’Inter al 13′: sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina, Lukaku colpisce di testa da posizione ravvicinata, Pau Lopez salva tutto con un guizzo fantastico mettendo la sfera sopra la traversa. I nerazzurri sembrano salire di tono, tuttavia al 17′ Roma in vantaggio: grandissimo recupero di Veretout che soffia il pallone in maniera regolare a Barella e azione il contropiede, poi Mkhitaryan serve Pellegrini. Il numero 7 calcia dal limite dell’area insaccando il pallone alla destra di Handanovic, sfruttando anche una deviazione di Bastoni.

esultanza gol Pellegrini, Roma-Inter

L’Inter accusa il colpo e al 22′ rischia ancora grosso: Spinazzola affonda sulla sinistra e crossa al centro verso Dzeko, la respinta finisce al limite per Veretout che controlla e spara a rete, Handanovic è attendo e risponde presente. La reazione ospite arriva al 27′ quando Vidal non inquadra la porta da ottima posizione, dopo un bel triangolo al limite con Hakimi. Poco più tardi, minuto 34, Darmian alza bandiera bianca dopo uno scontro con Karsdorp, al suo posto dentro Young. Nel finale di tempo il duello Smalling-Lukaku si accende, con i due che vengono ammoniti nel giro di quattro minuti. All’intervallo è 1-0 per la Roma.

Secondo tempo, rimonta nerazzurra

La ripresa si apre senza altri cambi e con l’Inter che domina e una Roma completamente assente, un po’ come visto qualche settimana fa a Bergamo con l’Atalanta (ma anche a Napoli). E infatti gli esiti sono gli stessi, con i giallorossi che in pochi minuti passano dall’1-0 all’1-2. Prima si salvano sul colpo di testa di Lukaku che termina a lato e poi col super intervento di Pau Lopez su Lautaro Martinez. Ma non c’è partita e l’Inter al 56′ trova l’1-1: corner ad uscire di Brozovic, al centro Skriniar è solissimo ed incorna la sfera mettendo in rete.

gol Skriniar, Roma-Inter

La reazione romanista è praticamente nulla, con Pau Lopez che mette in corner un destro di Hakimi. Però lo stesso duello al 63′ è vinto dall’esterno marocchino: pallone da sinistra a destra in maniera rapida, Hakimi rientra sul sinistro e fa partire un mancino fantastico che s’insacca sotto l’incrocio dei pali per il 2-1 nerazzurro. A quel punto la Roma è spalle al muro e si riversa nella metà campo avversaria, con Fonseca che manda in campo anche Bruno Peres per Spinazzola e Cristante per Veretout, mentre Conte inserisce Perisic per Lautaro. I giallorossi attaccano e proprio Cristante all’83’ impegna Handanovic. L’Inter va in difficoltà, ritraendosi troppo nelle retrovie, e Handanovic salva su Mancini. Ma proprio quest’ultimo all’86’ fa 2-2 con un colpo di testa perfetto sul cross di Villar. Finisce 2-2 all’Olimpico.

Info Serie A 2020-2021

LA CLASSIFICA DI SERIE A

PROSSIMO TURNO SERIE A

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A

CALENDARIO COMPLETO SERIE A 2020-2021