Basta Chiellini alla Juventus: i bianconeri superano di misura il Parma

La Juventus supera 1-0 il Parma nel match valido per la prima giornata di Serie A, espugnando lo stadio Tardini con la rete di Chiellini

esultanza gol Chiellini, Parma-Juventus

Buona la prima per la Juventus di Maurizio Sarri, con in panchina però Giovanni Martusciello. I bianconeri inaugurano la Serie A 2019-2020 vincendo per 1-0 sul campo del Parma grazie al gol al 21′ di Chiellini, non riuscendo tuttavia ad evitare un ‘minimo’ di sofferenza nel finale per il ritorno dei ducali.

CRONACA DELLA PARTITA – Il match inaugurale della Serie A 2019-2020 si gioca allo stadio Ennio Tardini e a sfidarsi, per la prima giornata di campionato, sono il Parma e la Juventus. Il Parma conta subito di essere la sorpresa di questa prima giornata. I ducali sognano la grande impresa contro l’avversario più forte di tutto il campionato, quello che sta dominando in Italia, senza pause, da ben otto anni. Dal canto suo la Juventus inizia una nuova era, quella targata Maurizio Sarri dopo cinque anni di vittorie con Massimiliano Allegri. I bianconeri ripartono come sempre per vincere, senza poter considerare risultati alternativi.

Sul fronte formazioni ufficiali, Roberto D’Aversa schiera il Parma col solito modulo 4-3-3. Davanti a Sepe ci sono Laurini, Iacoponi, Bruno Alves e Gagliolo. In mezzo al campo Brugman, Hernani e Barillà, mentre nel tridente offensivo spazio per Kulusevski, Inglese e Gervinho. Dall’altra parte Giovanni Martusciello risponde con un modulo speculare, col 4-3-3 della Juventus che vede davanti a Szczesny, il quartetto composto da De Sciglio, Bonucci, Chiellini e Alex Sandro. In regia Pjanic con Khedira e Matuidi ai suoi fianchi, mentre davanti Douglas Costa e Ronaldo ai lati di Higuain.

Primo tempo, Chiellini fa 1-0

Il match inizia su buoni ritmi nonostante il gran caldo. La Juventus, come da copione, fa la partita e al 12’ crea il primo pericolo con un colpo di testa di Ronaldo che termina alto. La risposta del Parma arriva subito al 13′ con Inglese che chiama al primo intervento del match Szczesny. La pressione dei bianconeri diventa sempre più forte e al 21’ la Juventus va in vantaggio: sugli sviluppi di un calcio d’angolo guadagnato dai bianconeri, il pallone vagante dopo una respinta di Sepe è preda di un sinistro di Alex Sandro che viene sporcato dall’esterno di Chiellini a beffare tutti.

Il Parma fatica a reagire e al 28’ Ronaldo ‘grazia’ i ducali: azione in stile ‘Sarriana’, con una serie di passaggi e l’intesa tra Higuain e il portoghese, ma quest’ultimo davanti a Sepe sciupa tutto. Al 34’, invece, Ronaldo non sbaglia ma il suo gol è annullato dal VAR: Douglas Costa va via secco a destra e salta Gagliolo, poi attende il momento giusto per servire Ronaldo, il portoghese affronta Bruno Alves e scarica un destro imparabile per Sepe. Tuttavia il VAR interviene e annulla il gol per un fuorigioco del numero 7 juventino. Il primo tempo finisce senza altri squilli.

Secondo tempo, la Juventus ‘tiene’

Il secondo tempo si apre senza cambi, ma con una Juventus decisa a chiudere la contesa per non rischiare di complicarsi la vita nel finale di partita. Ma i bianconeri sotto porta non sono lucidi, sprecando almeno un paio di ottime chance. Prima con Ronaldo al 59′, conclusione alta da ottima posizione, poi con Higuain al 60′, ma il cui tiro viene deviato in corner da Hernani. Nel Parma il primo cambio è Siligardi per Kulusevski al 56′, con D’Aversa intenzionato a giocarsi già una prima carta più offensiva. La risposta di Martusciello al 63’ si chiama Rabiot, col francese a prendere il posto di Khedira.

Al 71’ cambio forzato negli ospiti, con Douglas Costa in preda ai crampi e rilevato da Cuadrado. Il Parma ci crede, con la partita ancora in bilico e D’Aversa manda in campo anche Grassi per Brugman al 77’. E all’81’ i ducali hanno l’occasione per pareggiare con Siligardi che per ben tre volte non riesce a calciare verso la porta, poi Gervinho si ritrova davanti a Szczesny ma in offside. Nel finale spazio per Bernardeschi al posto di Higuain nella Juve e Karamoh per Barillà nel Parma. Al 92’ ci prova Hernani direttamente da fermo, ma senza fortuna. La Juventus ‘soffre’ e si rintana in difesa, riuscendo però a disimpegnarsi con ordine.  

Info Serie A 2019-2020

LA CLASSIFICA DI SERIE A 2019-2020

PROSSIMO TURNO SERIE A

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A

CALENDARIO COMPLETO SERIE A 2019-2020