L’Inter passa al Tardini contro il Parma grazie a una doppietta di Alexis Sanchez e allunga a più sei in vetta alla classifica. Dopo un primo tempo chiuso a reti inviolate, è stato dunque il cileno a diventare decisivo, nonostante la rete di Hernani per i ducali al 71′. Dunque la formazione di Conte è adesso ufficialmente in fuga, con il Milan ora a meno sei, mentre Juventus (con una gara in meno) e Atalanta sono a dieci lunghezze.

CRONACA PARTITA – Sul fronte formazioni ufficiali, Roberto D’Aversa conferma il 4-3-3 ma con una linea a quattro formata da quattro centrali, ossia Osorio, Bani, Valenti e Gagliolo. In avanti ci sono invece Karamoh, Kucka e Man. Dal canto suo solita Inter quella schierata da Antonio Conte col 3-5-2, col rientro dal 1′ di Hakimi dopo la squalifica e la novità Sanchez in avanti a far coppia con Lukaku.

Primo tempo, 0-0 al Tardini

La prima frazione di gioco al Tardini si chiude senza reti, ma non senza occasioni. La prima chance pericolosa capita a Kurtic, che di testa, sul cross di Hernani, impegna Handanovic al minuto 15. L’Inter risponde alla mezz’ora con un affondo di Hakimi sulla destra, il numero 2 salta tutti ma non trova la deviazione di Eriksen al centro, troppo in avanti rispetto alla sfera. Passano tre minuti e gli ospiti concludono ancora in modo pericoloso: calcio di punizione da destra, Sepe dice no a Skriniar e la difesa di casa può liberare quando Valenti ribatte anche il sinistro di Perisic. Nel finale di tempo Man, sofferente per una botta al volto, firma l’ultima occasione del primo tempo con uno strano pallonetto “rovesciato” di testa che esce di poco a lato.

Lukaku-Valenti, Parma-Inter

Secondo tempo, doppietta di Sanchez

Il secondo tempo si apre con Mihaila al posto di Man, come detto non al meglio. L’Inter parte più convinta e al 54′ arriva la rete del vantaggio: imbucata di Brozovic per Lukaku, c’è un rimpallo che favorisce Sanchez, con il cileno che va al tiro a botta sicura, Sepe tocca ma Gagliolo non riesce a salvare in tempo. Il Parma accusa il colpo e in contropiede arriva anche il 2-0 nerazzurro, minuto 62: solita azione dirompente di Lukaku, ormai messa in mostra ogni partita, poi al limite assist per Sanchez che batte ancora Sepe, questa volta col destro.

La sfida sembra in ghiaccio, tuttavia al 71′ il Parma torna in partita: il neoentrato Pezzella sfonda a sinistra e mette in mezzo un cross preciso per l’inserimento di Hernani che non sbaglia. Il finale di match diventa dunque nuovamente interessante, anche perché il Parma ci crede e con D’Aversa che manda in campo Inglese e Pellé. Ma non succede altro, l’Inter vince 2-1 e allunga in vetta.

Info Serie A 2020-2021

LA CLASSIFICA DI SERIE A

PROSSIMO TURNO SERIE A

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A

CALENDARIO COMPLETO SERIE A 2020-2021