Dopo la sconfitta nel primo test amichevole contro il Benevento, il Napoli di Carlo Ancelotti è tornato in campo superando la Feralpisalò nel secondo match precampionato in quel di Dimaro. I partenopei hanno vinto per 5-0, sbloccando subito il risultato con Kostas Manolas. Nella ripresa protagonista Simone Verdi, conteso sul mercato da Torino e Sampdoria, autore di una doppietta (a segno anche Tonelli e Tutino). La prossima amichevole è in programma mercoledì 24 luglio alle ore 17:30 contro la Cremonese.

LA CRONACA – Sul fronte formazione ufficiale, Ancelotti manda in campo i suoi col modulo 4-2-3-1 con tra i pali Contini, davanti a lui difesa a quattro con Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic e Mario Rui. In mezzo al campo Gaetano e Zielinski, mentre davanti Callejon, Younes e Insigne a sostegno di Mertens.

Primo tempo, segna Manolas

Pronti via e il Napoli passa subito in vantaggio al 6′: sugli sviluppi di un calcio piazzato Mario Rui col sinistro mette un pallone coi giri contati al centro, qui è bravo Manolas ad inserirsi e incornare perfettamente per l’1-0. I ritmi non sono esaltanti, il Napoli mantiene il possesso palla pur senza creare altre occasioni. Al 20′ Mertens viene atterrato in area, ma il belga viene pescato in fuorigioco, sul tiro di Gaetano respinto da Liverani. La Feralpisalò reagisce al 38′: ripartenza a gran velocità di Contessa e situazione di tre contro tre, palla in area per Ferretti ma sul tiro Contini col piede effettua una gran parata. Nel finale di tempo ci provano Mertens e Insigne, ma senza fortuna.

Secondo tempo, il Napoli dilaga con Verdi

Il secondo tempo vede Ancelotti operare cinque cambi: entrano in campo Malcuit, Tonelli, Luperto, Hysaj e Verdi al posto di Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Mario Rui e Younes. E il Napoli al 53′ trova subito il punto del 2-0: la squadra lombarda perde colpevolmente un pallone al limite dell’area, Insigne ne approfitta e appoggia a Verdi, botta di prima e Liverani battuto.

Al 59′ arriva anche il 3-0 con un colpo di testa di Tonelli su calcio d’angolo da destra battuto da Callejon. Il Napoli non si ferma e al 62′ c’è il 4-0 degli azzurri: altra incursione di Insigne, che recupera palla e va via palla al piede, appoggio per Verdi in area e tutto facile per l’ex Bologna nell’appoggiare in rete. Nel finale arriva anche il pokerissimo dei partenopei, con Tutino che al minuto 82 batte De Lucia con un bel diagonale. Finisce 5-0 per il Napoli, buona la seconda per i ragazzi di Ancelotti.

LE ULTIME NOTIZIE SUL NAPOLI