Allo stadio Bentegodi di Verona si apre la nona giornata di Serie A, che vedrà di fronte il Verona e il Sassuolo. Si tratta di un vero e proprio scontro diretto anticipato tra due squadre che hanno l’obiettivo di raggiungere la salvezza. I padroni di casa hanno 9 punti in classifica, con tre lunghezze di vantaggio proprio sugli emiliani che, però, hanno disputato una partita in meno, rinviata prima della sosta. Scopriamo insieme come arrivano le due squadre e le probabili formazioni di Verona-Sassuolo.

Il momento delle due squadre

esultanza gol Caputo, Sassuolo

Il Verona non è partito malissimo in questa prima parte della stagione. 9 i punti raccolti nelle prime otto giornate, frutto di due successi, tre pareggi e tre sconfitte. La squadra di Juric è stata sconfitta nell’ultimo turno contro il Napoli per 2-0, offrendo comunque un buon calcio. L’obiettivo stagionale è quello della salvezza dopo la promozione ottenuta lo scorso anno vincendo i play off, rimontando il Cittadella nella gara di ritorno dopo la sconfitta dell’andata.

Il Sassuolo è in zona retrocessione con 6 punti, alla pari con la Spal al terzultimo posto. Emiliani che, però, hanno una gara in meno, rinviata prima della sosta per la tragica scomparsa del patron, Giorgio Squinzi. Il rendimento della squadra di De Zerbi non è stato dei migliori fino a questo momento visto che viene da tre sconfitte consecutive. Nell’ultimo turno è arrivata la sconfitta per 4-3 contro l’Inter, nonostante la buona reazione avuta negli ultimi venti minuti.

Ultime di formazione

Amrabat, centrocampista Verona

Il tecnico del Verona, Ivan Juric, non dovrebbe cambiare schieramento rispetto a quanto visto in questa prima parte della stagione. Spazio al 3-4-2-1, con Di Carmine che dovrebbe essere la prima punta. A supporto dell’attaccante ci saranno Pessina e Zaccagni. Gli esterni a tutta fascia, invece, dovrebbero essere Faraoni e Lazovic, con Miguel Veloso e Amrabat in mezzo al campo.

Il tecnico del Sassuolo, Roberto De Zerbi, sembrerebbe pronto a schierarsi con il 4-3-1-2. Il tandem d’attacco sarà formato da Caputo e Berardi, con quest’ultimo in grande spolvero. Alle loro spalle, sulla linea dei trequartisti, agirà Djuricic, entrato in campo bene contro l’Inter nell’ultima mezzora. Cerniera di centrocampo che, invece, sarà composta da Traoré, Magnanelli e Duncan.

Probabili formazioni Verona-Sassuolo

VERONA (3-4-2-1): Silvestri, Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Amrabat, Miguel Veloso, Lazovic; Pessina, Zaccagni; Di Carmine. Allenatore: Ivan Juric.

Siti validi per scommettere su Verona-Sassuolo

SASSUOLO (4-3-1-2): Consigli; Toljan, Marlon, Peluso, Tripaldelli; Traoré, Magnanelli, Duncan; Djuricic; Caputo, Berardi. Allenatore: Roberto De Zerbi.

Diretta tv e streaming

Il match tra Verona e Sassuolo, con fischio d’inizio previsto alle ore 20:45, sarà visibile in diretta tv su Sky, sul canale Sky Sport Serie A. Verona-Sassuolo è visibile in diretta streaming su William Hill.

SU WILLIAM HILL POTRAI VEDERE VERONA-SASSUOLO IN STREAMING GRATIS(Sezione streaming sport) – SCOPRI LA PROMOZIONE DI WILLIAM HILL CON IL CODICE ITA215

Pronostico Verona-Sassuolo

Per quanto riguarda il pronostico, ci aspettiamo una gara molto equilibrata al Bentegodi. Dovendoci sbilanciare, però, consigliamo di puntare sul successo del Sassuolo, che tecnicamente sembra avere qualcosa in più.

VERONA-SASSUOLO: segno 2 / risultato esatto 0-2