Tra le sfide più importanti della sesta e ultima giornata della fase a gironi di Champions League, c’è quella dell’Estadio Mestalla che si gioca mercoledì 12 dicembre alle ore 21:00. Ad affrontarsi sono il Valencia di Marcelino Garcia Toral e il Manchester United di José Mourinho. Un match tutto da vivere, con i Red Devil che vogliono ottenere la vittoria per provare a insidiare ancora il primato della Juventus nel Gruppo H.

Valencia senza motivazioni

Il Valencia non sta ripetendo, almeno sino ad ora, quanto fatto vedere la scorsa stagione. La formazione di Marcelino sta infatti arrancando nella Liga e anche in Champions League gli spagnoli non hanno mai dato la sensazione di poter ottenere la qualificazione agli ottavi di finale. Nel turno scorso il ko per 1-0 contro la Juventus a Torino, pur non demeritando, è diventato il colpo di grazia alle speranze. Anche perché il successo dello United nei minuti di recupero contro lo Young Boys ha tolto definitivamente ogni velleità.

Sul fronte formazione, Marcelino deve rinunciare allo squalificato Gaya sull’out difensivo sinistro, così al suo posto ci sarà Toni Lato. Per il resto solito 4-4-2 in cui dovrebbe prendere posto anche l’italiano Piccinni, con Kondogbia a centrocampo con Parejo. Nella coppia offensiva spazio a Santi Mina e al belga Batshuayi.

Probabile formazione Valencia (4-4-1-1): Neto; Piccinni, Garay, Diakhaby, Lato; Soler, Kondogbia, Parejo, Guedes; Batshuayi, Santi Mina. Allenatore: Marcelino.

Manchester United, vincere e sperare

Dall’altra parte ci sarà un Manchester United voglioso di giocarsi le ultime residue speranze di accedere agli ottavi di finale da prima nel girone. I Red Devils, però, oltre a dover battere il Valencia di Marcelino, devono anche sperare che la Juventus di Allegri non vada oltre il pareggio in quel di Berna contro lo Young Boys. Comunque se non altro, nonostante tante difficoltà, l’obiettivo primario di qualificarsi al turno successivo è arrivato con una giornata di anticipo, grazie al gol di Fellaini al 91′ nell’1-0 allo Young Boys.

Per quanto riguarda la formazione, Mourinho dovrà fare sicuramente a meno di Lindelof e Alexis Sanchez infortunati. Il portoghese è comunque orientato a fare un po’ di turnover, facendo giocare Romero in porta, ma anche i vari Valencia e Fred. Nel tridente offensivo invece, spazio per l’ex Mata, Lukaku e Rashford.

Probabile formazione Manchester United (4-3-3): Romero; Valencia, Bailly, Rojo, Darmian; Fellaini, Fred, Pogba; Mata, Lukaku, Rashford. Allenatore: José Mourinho.

Diretta tv e streaming Valencia-Manchester United

Il match tra Valencia e Manchester United, in programma mercoledì 12 dicembre con fischio d’inizio alle ore 21:00, sarà trasmesso sulla piattaforma satellitare a pagamento di Sky Sport, precisamente su Sky Sport Football (203) e Sky Sport 253. Il grande calcio può comunque essere visto in diretta streaming sul sito consigliato di William Hill.

ENTRA E REGISTRATI SU WILLIAM HILL PER VEDERE IL GRANDE CALCIO IN STREAMING GRATIS (Sezione streaming sport)