ORDINE DI ARRIVO MOTOGP THAILANDIA 2019 – Risultati gara e ordine di arrivo del Gran Premio di Thailandia, 15esima gara del Mondiale di MotoGP 2019 che si svolge sul circuito asiatico del Buriram. A partire dalla pole position era Fabio Quartararo davanti a Marquez e Vinales, con Dovizioso settimo e Rossi nono. Il via alla gara alle 09:00 italiane.

Risultati gara MotoGP Thailandia 2019, ordine di arrivo

Marc Marquez chiude il discorso Motomondiale quando mancano ancora 4 Gp al termine della stagione 2019. Lo spagnolo della Honda, a soli 26 anni, ha vinto il suo ottavo mondiale, portandosi a -1 da Valentino Rossi, Carlo Ubbiali e Mike Hailwood. Davanti a lui restano anche Angel Nieto (13) e Giacomo Agostini (15).

Il Gp della Thailandia ha visto Marquez trionfare davanti a Quartararo al termine di un duello bellissimo. Terzo a 1″3 Vinales, 4° Dovizioso, 5° Rins, poi Morbidelli e Mir, mentre 8° Valentino Rossi a ben 19″1 dalla vetta. Per gli altri italiani 9° Petrucci, 11° Bagnaia, 15° Iannone.

Le parole di Marquez: “Ho programmato il weekend cercando di vincere la gara, non mi importava del campionato e del vantaggio su Dovizioso, il mio obiettivo era trovare il modo migliore per vincere e ce l’ho fatta. Devo ammettere che Fabio è stato parecchio rapido e avevo un po’ di ritardo all’inizio, poi ho gestito bene la situazione e verso la fine l’ho ripreso. E’ stata un’annata fantastica, tutto il team Honda Repsol ha fatto un lavoro fantastico, voglio dire grazie a tutti gli sponsor e alle persone che mi stanno vicine e ora è il momento di godermi questa vittoria e festeggiare il titolo”.


Qualifiche ufficiali, la pole è di Quartararo con Rossi 9°

Dove vedere streaming gara MotoGP Sepang 2018: diretta tv e replica TV8 | Gp Malesia

Il più veloce dunque nella Q2 decisiva per aggiudicarsi la pole position è stato, per la quarta volta in stagione, il francese Fabio Quartararo: “Ho dato il massimo in qualifica e ha dato i suoi frutti. È bello poter fare non uno ma due buoni giri, nonostante alla fine sia andato un pò oltre il limite. Per tutto il fine settimana mi sono trovato bene in sella, tutto funziona davvero bene e non vedo l’ora correre domani. Il team ha svolto un lavoro straordinario per tutto il fine settimana e il risultato è stato tanto per loro, quanto per me. Abbiamo un ottimo ritmo di gara e siamo forti sul giro secco, quindi non vedo l’ora di vedere cosa succederà in gara”

Dalla terza piazza parte invece Marc Marquez, con il pilota spagnolo che punta dritto alla vittoria: “Sapevo che le Yamaha andavano molto forte. Fisicamente mi sento abbastanza bene, ho qualche acciacco e avverto dei piccoli dolori un po’ dappertutto ma per il resto è tutto a posto, non sarà un alibi per domani. La caduta? Si spinge al massimo nelle qualifiche, la caduta era già iniziata in curva 4 in cui la moto si era imbizzarrita poi alla staccata in curva 5 ci sono arrivato troppo forte. Per la gara le due Yamaha lì davanti vanno molto forte ma non voglio dimenticare Dovizioso, lui sembra che non ci sia ma è pericoloso. Non penserò solo al campionato, proverò a vincere la gara“.

La griglia di partenza

LA GRIGLIA DI PARTENZA – 1. Quartararo, 2. Vinales, 3. Marquez, 4. Morbidelli, 5. Petrucci, 6. Miller, 7. Dovizioso, 8. Mir, 9. Rossi, 10. Rins, 11. P. Espargaro, 12. A. Espargaro, 13. Crutchlow, 14. Nagakami, 15. Bagnaia, 16. Iannone, 17. Oliveira, 18. Rabat, 19. Lorenzo, 20. Abraham, 21. Kallio, 22. Syahrin.

Info MotoGP 2019

CALENDARIO MOTOGP 2019 E DIRETTE TV

CLASSIFICA PILOTI AGGIORNATA MOTOGP 2019

LE ULTIME NOTIZIE SULLA MOTOGP

LA STORIA DI VALENTINO ROSSI