ORDINE DI ARRIVO MOTOGP MALESIA 2018 – Risultati gara e ordine di arrivo del Gran Premio della Malesia, penultima gara del Mondiale di MotoGP 2018 che si è svolta sul circuito di Sepang. Nonostante la penalità di sei posizioni in griglia, Marc Marquez si conferma il più forte e vince la sua nona gara stagionale. Amaro in bocca per Valentino Rossi, in testa sino a quattro giri dalla fine, ma scivolato e caduto lasciando via libera allo spagnolo. Sul podio sono andati anche Alex Rins con la Suzuki e Johann Zarco con la Yamaha Tech 3. Delude anche Andrea Dovizioso arrivato sesto alle spalle anche di Daniel Pedrosa e Maverick Vinales, quinto e quarto al traguardo. Caduto anche Andrea Iannone nel corso del primo giro.

LE PAROLE DI ROSSI

A fine gara sono arrivate le parole di un Valentino Rossi deluso: “Abbiamo vissuto il sogno, peccato. Stavo spingendo, volevo mantenere il vantaggio e fargliela sudare a Marquez: siamo migliorati, ma negli ultimi giri soffriamo ancora e appena ho toccato il gas la moto è partita dietro. Non me lo aspettavo, forse ho sbagliato. Diranno ancora che devo smettere? È un po’ così, sono in una fase in cui se prendo paga me lo dicono, ma questo mi dà anche una motivazione ulteriore“.

L’ORDINE DI ARRIVO COMPLETO:

1

Marc Marquez

Honda

40’32.372

2

Alex Rins

Suzuki

+1.898

3

Johann Zarco

Yamaha

+2.474

4

Maverick Viñales

Yamaha

+4.667

5

Dani Pedrosa

Honda

+6.190

6

Andrea Dovizioso

Ducati

+11.248

7

Alvaro Bautista

Ducati

+15.611

8

Jack Miller

Ducati

+19.009

9

Danilo Petrucci

Ducati

+22.921

10

Hafizh Syahrin

Yamaha

+26.919

11

Aleix Espargaro

Aprilia

+29.503

12

Franco Morbidelli

Honda

+30.933

13

Stefan Bradl

Honda

+35.322

14

Takaaki Nakagami

Honda

+37.912

15

Bradley Smith

KTM

+39.675

16

Thomas Luthi

Honda

+41.820

17

Xavier Simeon

Ducati

+43.978

18

Valentino Rossi

Yamaha

+58.288

19

Scott Redding

Aprilia

+1’00.191

 

Chi ha vinto più mondiali di MotoGP? La classifica completa

QUALIFICHE UFFICIALI, LA POLE ERA STATA DI ZARCO

Il più veloce dunque nella Q2 decisiva per aggiudicarsi la pole position è stato Johann Zarco, ma Valentino Rossi secondo crede di poter fare bene in gara: “Sono molto contento di aver centrato la prima fila e sono anche contento perché ho un buon feeling con la moto, potrei guidarla molto bene. Ho affrontato le qualifiche con una gomma morbida al posteriore, mentre Marquez e Zarco hanno usato la media. La gara è stata anticipata e penso che questa sia stata una mossa molto intelligente, perché alle tre le condizioni qui sono sempre brutte, ogni giorno. Forse possiamo correre sull’asciutto, o almeno correre sul bagnato, senza troppa acqua in pista” , (la griglia di partenza).

Dalla quarta piazza parte invece Andrea Dovizioso, con il forlivese che ha parlato in vista della gara: “La gara sull’asciutto sarà tosta, ma siamo competitivi, mi piacerebbe correre sull’asciutto. Marquez e Vinales sono veloci come noi e Rossi è veloce anche lui. Possiamo essere un gruppetto di tre, quattro o cinque dove sarà tosta perchè la temperatura mette in crisi tutti, ma ce la possiamo giocare secondo me. E’ prevista pioggia anche di mattina, in Malesia non puoi pensare al tempo, mi aspetto di essere competitivo”.

CIRCUITO E CARATTERISTICHE SEPANG

Lungo 5.543 metri prevede una gara composta da 15 curve di cui 5 a sinistra e 10 a destra. Progettato da Hermann Tilke, Sepang è uno dei circuiti più tecnici della MotoGP. La combinazione di lunghi rettilinei ad alta velocità e complessi tornanti stretti rendono la pista molto complicata, ma ideale per i sorpassi.

TI POTREBBE INTERESSARE…

Scommetti sulla MotoGP? Scopri i migliori bookmakers aams e non aams