ORDINE DI ARRIVO MOTOGP REPUBBLICA CECA 2019 – Risultati gara e ordine di arrivo del Gran Premio di Repubblica Ceca, decima gara del Mondiale di MotoGP 2019 che si svolge sul circuito di Brno. A partire dalla pole position era Marc Marquez, con lo spagnolo che è andato a vincere davanti a Dovizioso e Miller, poi Rins, Crutchlow, Rossi, Quartararo, Petrucci, Nakagami e Vinales.

Risultati gara MotoGP Repubblica Ceca 2019, ordine di arrivo

ORE 15:19 – FINISCE QUI! Marc Marquez vince anche il Gp della Repubblica Ceca, con lo spagnolo che ormai vede l’ennesimo titolo mondiale sempre più vicino. A seguire Dovizioso, Miller, Rins, Crutchlow, Rossi, Quartararo, Petrucci, Nakagami e Vinales.

3 giri al termine – Marc Marquez ormai vede vicina l’ennesima vittoria stagionale, mentre dietro Dovizioso è saldamente secondo. Alle sue spalle è lotta tra Rins e Miller per il terzo posto. A seguire Crutchlow, Rossi, Quartararo, Petrucci, Nakagami e Vinales.

6 giri al termine – Adesso Marquez è andato davvero via, passando sul traguardo con ben 2.2 secondi su un Dovizioso che appare in difficoltà con le gomme. Il forlivese inizia ad essere braccato da Rins, Miller e Crutchlow.

9 giri al termine – Dovizioso non molla e si riporta a mezzo secondo da Marquez, anche se lo spagnolo adesso prova a forzare i tempi. A seguire Rins, Miller, Crutchlow, Rossi e Quartararo.

12 giri al termine – Marquez continua a guidare il Gp della Repubblica Ceca, con Dovizioso che prova a rimanere distante nell’ordine del secondo. A seguire sempre Rins, Miller, Crutchlow, Rossi, Pol Espargaro, Quartararo, Petrucci e Nakagami.

15 giri al termine – Marquez tenta la fuga, mezzo secondo di vantaggio su Dovizioso, poi ci sono Rins, Miller, Rossi e Crutchow.

2/20 – La situazione aggiornata vede Marquez comandare davanti a Dovizioso, Miller, Rins, Pol Espargarò e Valentino Rossi. Nel frattempo arrivano le cadute di Morbidelli e Mir.

ORE 14:40 – SI PARTE!

ORE 14:15 – La gara prenderà il via alle ore 14:40.

ORE 14:00 – La gara inizierà con ritardo per via della pista umida.

Qualifiche ufficiali, la pole è di Marquez

Il più veloce dunque nella Q2 decisiva per aggiudicarsi la pole position è stato, ancora una volta, lo spagnolo Marc Marquez con la sua Honda: “Penso di avere rischiato troppo considerando la situazione del campionato ma in quel momento ho visto che c’era una buona possibilità con le slick, alla fine delle qualifiche è però iniziato a piovere. Ho fatto due giri concentrato al 100% e ho conquistato la pole-position, un po’ diversa dal solito. Sapevo che se fossi caduto mi avrebbero ammazzato al box, ma per fortuna è andata bene”.

Dalla quarta piazza parte invece Andrea Dovizioso, con il pilota forlivese della Ducati soddisfatto per la sua performance, specie in vista della gara: ” “Sul bagnato siamo veloci e sono contento, nell’intermedio è un po’ complicato, sull’asciutto secondo me siamo veloci e in linea con Marquez, Vinales è veloce, Rins altrettanto. Bisognerà vedere quali gomme si useranno, morbide o medie dietro faranno una grande differenza. Siamo messi abbastanza bene, dobbiamo fare un buon warm-up domani e poi prepararci alla gara. Marquez ha detto che io sono il favorito? Lo dice spesso, ma è vero che siamo in linea e lui sa leggere i tempi”.

LA GRIGLIA DI PARTENZA COMPLETA

Caratteristiche circuito Brno

Il circuito di Brno si trova tra le colline boscose che offrono un ottimo panorama, a circa 23 km dalla omonima capitale ceca. Il tracciato è lungo 5403 metri ed è composto da 14 curve, 6 a sinistra e 8 a destra. E’ caratterizzato dalla presenza di un primo tornante a destra, seguito successivamente da una curva a sinistra e da un rettilineo di 500 m circa che comincia in leggera salita per poi finire in leggera discesa.

In generale quello di Brno è un tracciato impegnativo per piloti e moto, caratterizzato da ampi curvoni e pochi rettilinei. E’ mediamente impegnativo per i freni, ma ha una delle staccate più difficili del mondiale: quella dopo il rettilineo dei box richiede una decelerazione di ben 331 metri (la più lunga in assoluto) per passare da 315 km/h a 148 km/h.

Info MotoGP 2019

CALENDARIO MOTOGP 2019 E DIRETTE TV

CLASSIFICA PILOTI AGGIORNATA MOTOGP 2019

LE ULTIME NOTIZIE SULLA MOTOGP

LA STORIA DI VALENTINO ROSSI