MotoGP Francia 2019: Marquez trionfa a Le Mans davanti a Dovizioso e Petrucci!

La MotoGP 2019 torna di scena per la quinta gara stagionale in Francia sul circuito di Le Mans: risultati, ordine di arrivo e classifica piloti

310

ORDINE DI ARRIVO MOTOGP FRANCIA 2019 – Risultati gara e ordine di arrivo del Gran Premio di Francia, quinta gara del Mondiale di MotoGP 2019 che si svolge sul circuito di Le Mans. A partire dalla pole position era Marc Marquez con la sua Honda e lo spagnolo ha portato a casa ancora un successo, prendendo il largo da metà gara in poi. Dietro lotta tra le due Ducati con Dovizioso e Petrucci a completare il podio, davanti a Miller e Rossi quinto.

Risultati gara MotoGP Francia 2019, ordine di arrivo

ORE 14:42 – FINISCE QUI! Trionfa Marc Marquez davanti ad Andra Dovizioso e Danilo Petrucci, a seguire Jack Miller e Valentino Rossi. A completare l’ordine di arrivo troviamo Pol Espargaro, Morbidelli, Quartararo, Crutchlow, Rins (10°), Lorenzo, Aleix Espargaro, Zarco, Oliveira, Syahrin e Mir sedicesimo e ultimo.

3 giri al termine – Marquez ormai è irraggiungibile, dietro invece è lotta dura tra Dovizioso e Petrucci per la seconda piazza.

7 giri al termine – Marquez vola via verso la vittoria, mentre dietro Petrucci è ormai negli scarichi di Dovizioso, dopo aver superato anche Miller ora quarto.

12 giri al termine – La situazione aggiornata: Marquez, Miller, Dovizioso, Petrucci, Rossi, Pol Espargaro, Morbidelli, Crutchlow, Lorenzo e Quartararo.

15 giri al termine – Marquez allunga e arriva da avere quasi un secondo di vantaggio su Miller e Dovizioso. Dietro invece Petrucci ha scavalcato Rossi in fondo al rettilineo nella chicane.

18 giri al termine – Escono di scena Bagnaia e Vinales, mentre davanti Marquez prova ad allungare su Miller e Dovizioso, mentre Rossi fatica a tenere il passo dei primi tre.

21 giri al termine – Marquez e Miller si stanno scambiando sorpassi e controsorpassi, ad approfittarne sono Dovizioso e Rossi che sono avvicinati. Gruppo compatto di quattro in avanti, a seguire Petrucci, Pol Espargaro e Morbidelli.

24 giri al termine – Un errore di Petrucci lo porta indietro al quinto posto, con Marquez che comanda davanti a Miller, Rossi e Dovizioso.

26 giri al termine – Marquez è in testa davanti a Petrucci, Miller, Rossi, Pol Espargaro, Morbidelli e Dovizioso.

ORE 14:00 – SI PARTE!

ORE 13:59 – Inizia il classico giro di ricognizione e di formazione.

Qualifiche ufficiali, la pole è di Marquez

Il più veloce dunque nella Q2 decisiva per aggiudicarsi la pole position è stato Marc Marquez con la sua Honda, molto fiducioso di poter fare bene anche in gara: “Sono molto contento di questa pole position perchè la situazione non era di facile lettura. Appena è partito il turno ho capito che il giro decisivo sarebbe stato il primo, dato che la pioggia stava aumentando, e così è stato. Abbiamo deciso per la gomma da bagnato per non correre alcun rischio.

La gara? Se la pioggia sarà protagonista tutto sarà in bilico e chiunque potrebbe spuntarla. Se, invece, sarà una gara asciutta credo che i rivali principali saranno Maverick Vinales e Andrea Dovizioso, dato che Yamaha e Ducati hanno dimostrato di poter fare bene. Dal mio punto di vista dispongo di un ottimo passo e farò di tutto per vincere“, (diretta streaming e griglia di partenza).

Dalla seconda piazza parte invece Danilo Petrucci, con il romano che ha parlato anche in vista della gara: “Abbiamo fatto una buona strategia con la squadra, siamo usciti subito perchè le condizioni stavano man mano peggiorando. Il problema è che la pista non si bagna completamente, c’è solo una patina di acqua per cui le gomme rain e le gomme slick non riescono a lavorare correttamente. Ora bisogna fare una bella gara”.

Caratteristiche circuito Le Mans

Il circuito Bugatti è un circuito motoristico posizionato vicino a Le Mans, in Francia ricavato parzialmente dal classico Circuit de la Sarthe. Il tracciato francese è una pista non troppo complicata, perchè che non presenta grandi particolarità o difficoltà tecniche di rilievo. Lunga 4,180 metri e larga 13 metri, è caratterizzata da curvoni lunghi e veloci, ben 9 curve a sinistra e 4 a destra, che mettono a dura prova le gomme.

Da segnalare un rettilineo principale di soli 674 metri, anche se le possibilità di sorpasso sono diverse pur non avendo grandi allunghi. Il punto decisivo sono le ultime due curve prima del traguardo, da affrontate come se fossero una curva unica. In questo punto si possono tentare attacchi in staccata, oppure uscendo più veloci sul rettilineo.

Info MotoGP 2019

CALENDARIO MOTOGP 2019 E DIRETTE TV

CLASSIFICA PILOTI AGGIORNATA MOTOGP 2019

LE ULTIME NOTIZIE SULLA MOTOGP

LA STORIA DI VALENTINO ROSSI