Griglia di partenza MotoGP Austria 2019 – Risultati qualifiche e pole position del Gp Austria 2019 sul circuito di Spielberg. La corsa alla undicesima pole stagionale ha preso il via alle ore 14:10 con la classica Q1, mentre dalle 14:35 i quindici minuti finali per la griglia di partenza definitiva. E Marc Marquez si è preso l’ennesima pole stagionale (la terza consecutiva), mentre in prima fila troviamo anche Fabio Quartararo e Andrea Dovizioso.

Qualifiche ufficiali MotoGP Austria 2019, griglia di partenza

Marc Marquez si è preso anche la pole position del Gp Austria 2019, con lo spagnolo della Honda che ha dominato col tempo di 1’23″027. Al secondo posto si è piazzato Fabio Quartataro fermandosi a 0.434 da Marquez, mentre 3° Dovizioso a 0.488. A seguire troviamo Vinales, Bagnaia, Nakagami, Rins, Miller, Crutchlow, Rossi, Pol Espargarò e Petrucci.

LA GRIGLIA DI PARTENZA COMPLETA: 1. Marquez (Honda), 2. Quartararo (Yamaha), 3. Dovizioso (Ducati), 4. Vinales (Yamaha), 5. Bagnaia (Ducati), 6. Nakagami (Honda), 7. Rins (Suzuki), 8. Miller (Ducati), 9. Crutchlow (Honda), 10. Rossi (Yamaha), 11. P. Espargarò (KTM), 12. Petrucci (Ducati), 13. Oliveira (KTM), 14. Morbidelli (Yamaha), 15. Rabat (Ducati), 16. Zarco (KTM), 17. Abraham (Ducati), 18. Iannone (Aprilia), 19. A. Espargarò (Aprilia), 20. Syahrin (KTM), 21. Bradl (Honda).

Riassunto prove libere MotoGP Austria 2019

Le libere 3 hanno visto ancora Marc Marquez essere il più veloce del gruppo, con lo spagnolo che ha chiuso al comando col tempo di 1:23:251. Distacchi importanti rifilati a tutti, a cominciare da Vinales, Dovizioso e Petrucci arrivati a 340 e 342 millesimi di distanza (le due Ducati con lo stesso crono). A seguire e dunque qualificati direttamente al Q2 ci sono Quartararo, Rossi, Miller, Nakagami, Rins e Pol Espargaro.

Libere 1 e 2

Il venerdì è stato dedicato come sempre alle prove libere 1 e 2, che hanno già dato buone indicazioni. Nelle libere 1 il più veloce in pista è stato Andrea Dovizioso che ha fatto segnare il miglior tempo nella prima sessione. Sul circuito di Spieberg il forlivese della Ducati ha chiuso al comando in 1’24″033, precedendo gli spagnoli Marc Marquez (1’24″218) con la Honda e Maverick Vinales (1’24″280) su Yamaha. Buon quinto posto per Valentino Rossi che ha girato in 1’24″469.

Nelle libere 2 invece è stato Marc Marquez il più veloce in pista, con lo spagnolo della Honda che ha girato in 1’23”916, precedendo di appena 66 millesimi lo spagnolo Maverick Vinales. Più staccati gli altri, a cominciare da Nakagami terzo a 155 millesimi, poi troviamo Quartararo, Miller, Oliveira, Petrucci, Crutchlow, Dovizioso e Pol Espargaro. Fuori dalla top ten Valentino Rossi, che in sella alla Yamaha non è andato oltre l’undicesimo crono a oltre 6 decimi dalla vetta.

Caratteristiche circuito Spielberg

Il tracciato del Red Bull Ring, autodromo situato in Austria nelle vicinanze del villaggio di Zeltweg, è lungo 4.318 metri, con larghezza massima di 13 metri, sette curve a destra e tre a sinistra. Il rettilineo principale non è particolarmente lungo, con 626 metri. Si correrà sulla distanza di 28 giri, per un totale di 120,9 km. Insieme a Barcellona, ​​Motegi e Sepang è la pista più impegnativa per la frenata, visto che i piloti frenano per 25 secondi per ogni giro. La prima curva ha la frenata più forte dell’intero circuito, che va da 312 a 90 km/h e che richiede 216 metri di distanza.

Info MotoGP 2019

CALENDARIO MOTOGP 2019 E DIRETTE TV

CLASSIFICA PILOTI AGGIORNATA MOTOGP 2019

LE ULTIME NOTIZIE SULLA MOTOGP

LA STORIA DI VALENTINO ROSSI