La Lazio sta svolgendo la preparazione in vista della prossima stagione. I biancocelesti sono chiamati a riscattare un campionato disputato sicuramente al di sotto delle aspettative. La squadra di Simone Inzaghi, infatti, è arrivata ottava in classifica ma si è fatta perdonare vincendo la coppa Italia, battendo l’Atalanta in finale. Il prossimo anno, però, si cercherà di alzare l’asticella e non è un caso che nessuno dei tesserati, a partire dal presidente Claudio Lotito, si nasconda, sognando un possibile piazzamento in Champions League.

Milinkovic-Savic nel mirino di tre club

Lazio, la conferenza stampa di Leiva

Il centrocampista brasiliano, Lucas Leiva, sarà anche quest’anno il cuore del centrocampo della Lazio. Il regista, arrivato nell’estate del 2017 dal Liverpool per 5 milioni di euro, ha parlato in conferenza stampa dal ritiro di Auronzo. Queste le sue parole:

L’obiettivo: “Speriamo che stia nascendo una Lazio da Champions, quest’anno dobbiamo cercare di fare meglio in campionato. Non dobbiamo sbagliare, come abbiamo fatto due anni fa contro l’Inter. Siamo alla prima settimana di lavoro, dobbiamo stare tranquilli. Qua ad Auronzo possiamo allenarci bene. Con i nuovi acquisti siamo più forti, possiamo stare sempre tra i primi 4/5 posti. Ma non dobbiamo pensare troppo avanti, sprechiamo soltanto energie. Non ha senso parlare troppo presto”.

Condizioni fisiche: “Ho avuto un piccolo problema alla coscia destra, devo aspettare una valutazione più concreta. Non penso sia niente di grave, ho solo un po’ di fastidio. Spero nei prossimi giorni di ricevere una bella notizia”.

L’arrivo alla Lazio: “Dopo 10 anni a Liverpool, ho fatto una delle scelte più importante della mia vita. Mi sono trovato subito bene, così come la mia famiglia a Roma. Penso che la mia decisione abbia funzionato, spero anche per la società”.

Lazio spensierata: “È sempre importante imparare dagli errori, non dobbiamo sbagliare come l’anno scorso. L’obiettivo è quello di iniziare e finire meglio in campionato”.

Rimpianti, Milinkovic e Inzaghi

Il centrocampista della Lazio ha parlato anche del rimpianto legato alla mancata qualificazione in Champions League:

“No rabbia no, l’Atalanta ha meritato la Champions, ha fatto meglio. Ora si ricomincia da zero, vogliamo arrivarci anche noi”.

Su Milinkovic-Savic: “Per noi è importante, in tante partite ha fatto la differenza. Fa parte del nostro gruppo, finché rimarrà sarà un giocatore importante. Sappiamo che tanti lo vogliono, ma siamo felici di averlo”.

L’importanza di Inzaghi: “Il mister è il simbolo della Lazio, era qua anche da giocatore. Per me è stato importante, mi ha dato la possibilità di giocare, credendo nelle mia qualità. Speriamo di continuare a vincere”.

Le ultime notizie sulla Lazio