Uno dei giocatori più discussi dell’Inter in questa stagione è stato sicuramente Ivan Perisic. L’esterno croato ha offerto un rendimento altalenante e in alcune occasioni è stato anche beccato dai tifosi. In 28 presenze in campionato, il vice campione del mondo ha messo a segno 6 reti, l’ultimo settimana scorsa nel match vinto contro il Frosinone, su calcio di rigore. A gennaio è stato vicino alla cessione, con l’Arsenal fortemente interessato a lui. I nerazzurri hanno fatto muro, rimandando ogni discorso alla prossima estate. Il croato, infatti, non ha mai nascosto la propria volontà di provare un’esperienza in Premier League.

Dove vedere Inter-Roma in streaming

Inter, il sogno di Perisic

Intervistato al matchday programma dell’Inter, Ivan Perisic, ha parlato della sua vita, sottolineando soprattutto l’ambiente di San Siro e di come sia un sogno giocarci. Queste le sue parole:

Passione per lo sport: “Il primo regalo di Natale era un pallone, ma non era il primo che ricevevo. Diciamo che in casa si era capito fin da subito che era una delle mie passioni più grandi. Amo praticare quasi tutti gli sport e non mi perdo una bella partita di basket o di volley. Probabilmente se non avessi fatto il calciatore, giocherei in NBA”.

Su San Siro: “Si vive una bellissima atmosfera, uno stadio in cui giocare a calcio è un sogno a occhi aperti”.

Carriera e hobby

Retroscena sulla carriera: “Sono andato via di casa a 17 anni e ricordo come stessi vivendo adesso il mio primo gol. Più passa il tempo e più mi emoziono pensando a quel giorno. La prima partita che ho visto allo stadio è stata una gara casalinga dell’Hajduk Spalato. Lì osservavo soprattutto i giocatori offensivi perché ho iniziato attaccante e ho fatto anche il trequartista”.

Gli hobby: “Tempo libero con la famiglia e i miei amici più stretti. Magari guardando una bella partita. Cose semplici anche in cucina. Mi piace la pasta, da mangiare in compagni, magari davanti a Games of Thrones, la mia serie preferita. Però va detta una cosa: i piatti di mia nonna erano imbattibili, credetemi. Il mio primo peccato nascosto è giocare a Candy Crush, come fa Asamoah. Mi piace un casino!”.

LE ULTIME NOTIZIE SULL’INTER