Griglia di partenza Singapore 2019 – Risultati qualifiche e pole position del Gp Singapore 2019. Si torna in pista per la prova numero quindici del Mondiale e la corsa alla pole position sul circuito di Marina Bay. Le qualifiche ufficiali hanno preso il via alle ore 15:00 con il Q1, poi dalle 15:48 gli ultimi dodici minuti e la definizione della griglia di partenza.

Qualifiche ufficiali Singapore 2019, griglia di partenza

ORE 16:01 – ANCORA LECLERCCCC! Ancora Charles Leclerc con un ultimo giro da ‘paura’ si prende la pole position anche qui a Singapore, la terza di fila dopo Spa-Francorchamps e Monza. Il monegasco ha chiuso col tempo di 1:36:217, davanti di 191 millesimi su Hamilton e 220 su Vettel. Più staccati a completare la top ten Verstappen, Bottas, Albon, Sainz, Ricciardo, Hulkenberg e Norris.

3 MINUTI ALLA FINE DEL Q3 – Al comando al momento c’è Vettel col tempo di 1’36″437, con Leclerc a 0″354, Verstappen 3° a 0″380 e le Mercedes a oltre un secondo con Hamilton quinto e Bottas sesto.

Riassunto prove libere Singapore 2019

Il venerdì è come sempre dedicato alle prove libere 1 e 2. Nelle libere 1 è stata la Red Bull di Max Verstappen la vettura più veloce sul tracciato asiatico. L’olandese ha girato in 1″40″259, precedendo Vettel su Ferrari di 167 millesimi, entrambi su gomme soft. Alle loro spalle le Mercedes di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas, staccati rispettivamente di 0″666 e 1″077 ma con mescole hard. Incidente senza conseguenze per il finlandese che sul finire della sessione va a sbattere alla curva 19. Solo 19esimo Charles Leclerc: il giovane monegasco della Ferrari ha avuto un problema al cambio.

Nelle libere 2 il protagonista è stato invece Lewis Hamilton. Il britannico della Mercedes, con 1:38.773, ha preceduto di 184 millesimi Max Verstappen (Red Bull). Più staccata la Ferrari di Vettel, a oltre otto decimi, mentre è di oltre 1,2 secondi il ritardo registrato dalla Mercedes di Bottas, tallonato dalla Red Bull di Albon e dalla Ferrari di Leclerc, a chiudere una ipotetica terza fila. Nella top 10 dei tempi si sono classificate anche le McLaren di Sainz e Norris, la Renault di Hulkenberg e la Toro Rosso di Gasly. Molto indietro le Alfa Romeo, con Giovinazzi 14/o e Raikkonen 16/o.

Caratteristiche circuito Singapore

È una delle new entry degli ultimi anni. La gara si svolge in notturna su di un circuito ricavato tra le splendide vie cittadine della città-Stato di Singapore. Pur essere un tracciato cittadino, quello di Singapore è una delle piste più lunghe con i suoi cinque chilometri. Sul piano tecnico invece presenta una serie di curve a gomito, intervallate da due rettilinei di discreta estensione dove è possibile assistere ai sorpassi, resi molto difficili in tutte le altri parti del Marina Bay. Infine diciamo che sono due le zone di attivazione del DRS: il rettilineo del via e quello compreso tra le curve 5 e 7, inframezzato dalla “piega” di curva 6 che si percorre comunque senza problemi a oltre 300 orari.

Info Formula 1 2019

LA CLASSIFICA PILOTI E COSTRUTTORI FORMULA 1 2019

CALENDARIO FORMULA 1 2019 E DIRETTE TV

LE ULTIME NOTIZIE SULLA FORMULA 1