Griglia di partenza Russia 2019 – Risultati qualifiche e pole position del Gp Singapore 2019. Si torna in pista per la prova numero sedici del Mondiale e la corsa alla pole position sul circuito di Sochi. Le qualifiche ufficiali hanno preso il via alle ore 14:00 (ora italiana) con il Q1, poi dalle 14:48 gli ultimi dodici minuti e la definizione della griglia di partenza.

Qualifiche ufficiali Singapore 2019, griglia di partenza

LA GRIGLIA DI PARTENZA COMPLETA – 1. Leclerc (Ferrari), 2. Hamilton (Mercedes), 3. Vettel (Ferrari), 4. Bottas (Mercedes), 5. Sainz (McLaren), 6. Hulkenberg (Renault), 7. Norris (McLaren), 8. Grosjean (Haas), 9. Verstappen* (Red Bull), 10. Ricciardo (Renaut), 11. Perez (Racing Point), 12. Giovinazzi (Alfa Romeo), 13. Magnussen (Haas), 14. Stroll (Racing Point), 15. Raikkonen (Alfa Romeo), 16. Gasly* (Toro Rosso), 17. Russell (Williams), 18. Kubica (Williams), 19. Albon* (Red Bull) *, 20. Kvyat* (Toro Rosso).

*penalizzati

ORE 15:08 – Charles Leclerc è ancora una volta in pole position, la quarta consecutiva dopo Belgio, Italia e Singapore. Il ferrarista ha chiuso col tempo di 1:31:628, meglio di 402 millesimi di Hamilton e 425 su Vettel. A seguire Verstappen, Bottas, Sainz, Hulkenberg, Norris, Grosjean e Ricciardo.

Riassunto prove libere Russia 2019

Max Verstappen, Red Bull

Il venerdì è come sempre dedicato alle prove libere 1 e 2. Nelle libere 1 è stato Charles Leclerc il più veloce. Con il crono di 1’34″462, il monegasco della Ferrari ha preceduto la Red Bull dell’olandese Max Verstappen, secondo a 0″082, e l’altra Rossa del tedesco Sebastian Vettel, terzo a 0″543. Mercedes in quarta e quinta posizione con il finlandese Valtteri Bottas (+0″736) e il britannico, campione in carica e leader della classifica iridata, Lewis Hamilton (+0″949).


Sebastian Vettel, Ferrari

Nelle libere 2 è stato invece Max Verstappen, su Red Bull, il più veloce, col pilota olandese che ha fermato il crono sul tempo di 1’33”162, lasciando a oltre tre decimi il ferrarista Charles Leclerc. Più staccate le Mercedes di Valtteri Bottas (1’33”938) e Lewis Hamilton (1’34”153), e la Ferrari di Sebastian Vettel (1’34”201), quinto del lotto. Ben più alti i tempi di tutti gli altri piloti, con Gasly (Toro Rosso), sesto, staccato di quasi due secondi a precedere Perez (Racing Point), Hulkenberg (Renault), Stroll (Racing Point) e Albon (Red Bull). Indietro le Alfa Romeo, con Kimi Raikkonen 15/o e Antonio Giovinazzi 18/o.


Caratteristiche circuito Sochi

Il circuito di Sochi, lungo 5.848 metri, è composto da 12 curve a destra e 6 a sinistra che si snodano in un mix composito di curve molto lente tipiche dei circuiti cittadini e altri tratti molto più rettilinei con anche velocità di punta molto elevate e dove sono possibili i sorpassi. Facciamo riferimento ad esempio al primo settore che è per distacco il più veloce dell’intero tracciato. In questo tratto trovimo infatti un rettilineo lunghissimo che vede arrivare curva 1 dopo aver superato di oltre 800 metri la linea del traguardo. Questo settore è quello più adatto alle caratteristiche della Ferrari, mentre il T3 è decisamente lento e molto più guidato, dove Mercedes e Red Bull riusciranno ad avere tempi migliori.


Info Formula 1 2019

LA CLASSIFICA PILOTI E COSTRUTTORI FORMULA 1 2019

CALENDARIO FORMULA 1 2019 E DIRETTE TV

LE ULTIME NOTIZIE SULLA FORMULA 1