F1, Griglia di Partenza Monza 2019: Leclerc in pole davanti ad Hamilton, Vettel è 4°!

Risultati qualifiche e griglia di partenza del Gp Italia, 14sima gara del Mondiale 2019 di Formula 1 sul circuito di Monza

Charles Leclerc, Ferrari 2019 - Formula 1

Griglia di partenza Monza 2019 – Risultati qualifiche e pole position del Gp Belgio 2019. Si torna in pista per la prova numero quattordici del Mondiale e la corsa alla pole position sul circuito di Monza. Le qualifiche ufficiali hanno preso il via alle ore 15:00 con il Q1, poi dalle 15:48 gli ultimi dodici minuti e la definizione della griglia di partenza.

Qualifiche ufficiali Monza 2019, griglia di partenza

ECCO LA GRIGLIA DI PARTENZA COMPLETA: Leclerc 1°, Hamilton 2°, Bottas 3°, Vettel 4°, Ricciardo 5°, Hulkenberg 6°, Sainz 7°, Albon 8°, Stroll 9°, Raikkonen 10°, Giovinazzi 11°, Magnussen 12°, Kvyat 13°, Grosjean 14°, Perez 15°, Russell 16°, Kubica 17°, Norris 18° (penalizzato), Gasly 19° (penalizzato) e Verstappen 20° (penalizzato).

ORE 16:13 – FINISCE QUI, POLE PER LECLERC! E infatti solo Leclerc e Sainz riescono a passare in tempo sul traguardo per l’ultimo tentativo, mentre tutti gli altri ‘prendono’ bandiera a scacchi. Ecco di seguito dunque la top ten: Leclerc 1°, Hamilton 2°, Bottas 3°, Vettel 4°, Ricciardo 5°, Hulkenberg 6°, Sainz 7°, Albon 8°, Stroll 9° e Raikkonen 10°.

2 minuti al termine – Solo adesso si va in pista, ma il grosso rischio è che i piloti non riescano a transitare sul traguardo prima  della bandiera a scacchi.

5 minuti al termine – Nessuno esce dai box, tattica attendista per evitare di dare punti di riferimento agi avversari, ma al contempo molto rischiosa.

ORE 16:07 – SI RIPRENDE! Mancano 6 minuti e 35 secondi alla fine del Q3.

7 minuti al termine – Leclerc si prende il miglior tempo in 1:19:307, davanti ad Hamilton di 39 millesimi e a Vettel di 150 millesimi, mentre nel frattempo Raikkonen va sulle barriere alla parabolica e dunque bandiera rossa.

ORE 15:51 – Inizia ora il Q3! In pista Hamilton, Leclerc, Vettel, Bottas, Ricciardo, Albon, Sainz, Hulkenberg, Stroll e Raikkonen.

ORE 15:44 – Finisce il Q2! Il miglior tempo è di Hamilton in 1:19:464, 89 millesimi meglio di Leclerc. Gli eliminati sono Giovinazzi 11°, Magnussen 12°, Kvyat 13°, Norris 14° e Gasly 15°.

5 minuti al termine – Al momento sono questi gli eliminati: Stroll, Norris, Giovinazzi, Gasly e Raikkonen.

10 minuti al termine – E’ ancora Charles Leclerc a fissare il miglior tempo in 1:19:553, seguito da Hamilton a 0″153 e Vettel a 0″162. Poi troviamo Ricciardo, Bottas e Albon.

ORE 15:28 – Inizia adesso il Q2!

ORE 15:21 – Finisce qui il Q1, ecco di seguito gli eliminati: Grosjean 16°, Perez 17°, Russell 18°, Kubica 19° e Verstappen 20° (ricordiamo ancora che Gasly e Norris, oltre a Verstappen, che non ha girato, partiranno comunque dal fondo della griglia perché penalizzati).

4 minuti al termine – Bandiera rossa per i problemi alla monoposto di Sergio Perez. Sessione dunque stoppata.

7 minuti al termine – Il miglior giro sin qui è di Leclerc in 1:20:126, con 26 millesimi di vantaggio su Hukenberg e 27 su Bottas. A seguire c’è Vettel al quarto posto.

ORE 15:00 – Inizia adesso il Q1! Ricordiamo subito i piloti che saranno penalizzati nella griglia di partenza di domenica per aver montato il quarto motore stagionale sulle proprie monoposto: Max Verstappen, Pierre Gasly e Lando Norris.

Riassunto prove libere Monza 2019

Il venerdì è come sempre dedicato alle prove libere 1 e 2. Nelle libere 1 è stata la Ferrari di Charles Leclerc la vettura più veloce sul tracciato italiano. Il pilota monegasco della ‘Rossa’ ha fatto registrare il miglior giro in 1’29″905 in condizioni di pista bagnata con gomme medie, precedendo le McLaren di Carlos Sainz e Lando Norris che chiude la top-3.

A seguire la prima delle Mercedes, quella di Lewis Hamilton con gomme morbide. Scorrendo la classifica troviamo le due Red Bull del britannico Alexander Albon (+1″120) e dell’olandese Max Verstappen (+2″195) e l’altra Rossa del tedesco Sebastian Vettel.

Nelle libere 2 il protagonista è stato ancora Charles Leclerc. Il monegasco ha fermato il cronometro sull’1’20″978. Seconda posizione per la Mercedes di Lewis Hamilton ad appena 68 millesimi e terzo posto per l’altra SF90 di Sebastian Vettel distante 208 millesimi dal compagno di team. A seguire la seconda Mercedes di Bottas a quasi quattro decimi, davanti di soli tre millesimi alla Red Bull di Max Verstappen. A completare la top ten poi ci sono Albon, Gasly, Grosjean. Ricciardo e Kvyat.

Caratteristiche circuito Monza

Il circuito di Monza, uno dei luoghi più suggestivi dell’intero campionato di F1. E’ sostanzialmente composto da lunghi rettilinei raccordati fra di loro da tre curve veloci, anche se poi quella di Lesmo è stata sensibilmente rallentata con le modifiche intervenute nel corso degli anni, e interrotte da altrettante chicane, per uno sviluppo di 5.793 metri: ciò lo rende molto veloce e per questo viene denominato a pieno merito col titolo di “Tempio della Velocità“.

La quantità di curve è limitata se paragonata ad altri circuiti, visto che sono ‘solo’ 11 i cambi di direzione. Il circuito di Monza premia tantissimo la potenza, quindi le prestazioni del motore saranno fondamentali. Lungo i 5793 metri del circuito, i piloti viaggeranno a pieno regime per tre tratti di 13 secondi ciascuno ai quali si aggiungono i 16 secondi a gas spalancato nel tratto del rettilineo principale. Circa il 75% del giro viene affrontato con il pedale dell’acceleratore completamente aperto.

Info Formula 1 2019

LA CLASSIFICA PILOTI E COSTRUTTORI FORMULA 1 2019

CALENDARIO FORMULA 1 2019 E DIRETTE TV

LE ULTIME NOTIZIE SULLA FORMULA 1