Adesso è anche ufficiale: Robert Kubica torna a correre in Formula 1. Il pilota polacco è infatti stato ufficializzato come nuova guida della Williams per la stagione 2019. Questo è il suo regalo di compleanno, dato che Kubica compirà 34 anni il 1° dicembre. Nel corso di questa stagione ha coperto il ruolo di terzo pilota con il team britannico, dalla prossima stagione sarà il compagno di team del rookie George Russel. Per lui il cammino è stato molto difficile, ad oltre otto anni dall’incidente nei rally che ne bloccò la carriera con gravi ripercussioni sul braccipo destro.

“Capisco che probabilmente a questo ritorno non avrebbe creduto nessuno e probabilmente sono stato il solo a non arrendersi mai – le prime parole del polacco in conferenza stampa ad Abu Dhabi – ma se non fossi in grado di pilotare in maniera competitiva non sarei qui. Negli ultimi 16 mesi ho visto che sono in grado di riuscirci”.

Kubica e le parole emozionate

Il polacco ha voluto ringraziare chi lo ha aiutato in questa impresa: “Non posso che ringraziare tutti quelli che mi hanno aiutato in questo difficile periodo della mia vita – le parole di Kubica nella nota stampa diffusa dalla Williams – è stato un lungo viaggio questo ritorno, ma quello che pareva impossibile si è avverato e comincia una nuova sfida che non vedo l’ora di affrontare. Non sarà una passeggiata, ma con lavoro intenso e applicazione, io e George cercheremo di aiutare il team a scalare posizioni. Quest’anno è stato duro, ma ho imparato molto e non posso che ringraziare Frank e Claire Williams per l’opportunità. Questo ritorno in F.1 resterà come uno dei più grandi traguardi della mia vita. Grazie a tutti coloro che mi sono stati vicino e mi hanno supportato. E ora non vedo l’ora di ricominciare”.

TI POTREBBE INTERESSARE…

Scommetti sulla Formula 1? Scopri i migliori bookmakers aams e non aams

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SULLA F1