L’emergenza Coronavirus sta ‘bloccando’ tutto di fatto e anche ciò che sarebbe dovuto iniziare in questo periodo nello sport. Oltre alle sospensioni dei vari campionati nazionali, sono stati rinviati alla stagione ventura gli Europei del 2020, ma anche il Giro d’Italia nel ciclismo e il Roland Garros 2020 nel tennis. Ma ovviamente non solo, dato che anche i motori stanno subendo cancellazioni e rinvii. A questo proposito la Formula 1, dopo aver cancellato il primo GP stagionale in Australia, ha preso altri provvedimenti.

F1, rinviati i GP di Olanda, Spagna e a Monaco

Nello specifico, dopo l’annullamento del GP di Melbourne e il già noto rinvio delle gare in Cina, Bahrain e Vietnam, i dirigenti della F1 hanno deciso di rinviare a data da destinarsi altre tre tappe. Nello specifico si tratta del GP d’Olanda (3 maggio), del GP di Spagna (10 maggio) e del GP di Montecarlo (24 maggio). A meno di nuove ulteriori decisioni, che non sono da escludere, il Mondiale 2020 di Formula 1 dovrebbe scattare il prossimo 7 giugno da Baku, con il GP d’Azerbaigian

Eccol il comunicato ufficiale: “A seguito della pandemia di Coronavirus e dopo le discussioni con FIA e i tre organizzatori degli eventi, confermiamo che il GP d’Olanda, il GP di Spagna e il GP di Monaco sono stati rinviati. Data la fluidità e la diffusione della situazione relativa al COVID-19, F1, FIA e i tre organizzatori hanno preso questa decisione per assicurare la salute e la sicurezza di staff, partecipanti e tifosi, che restano le nostre principali preoccupazioni.

F1 e FIA continueranno a lavorare con organizzatori e autorità locali per monitorare la situazione e studiare la fattibilità di date alternative più avanti nel calendario. F1 e FIA si aspettano di iniziare la stagione appena ci saranno le necessarie condizioni di sicurezza dopo il mese di maggio”.

Il nuovo (possibile) calendario F1 2020

frecce tricolori, Gp Monza Formula 1

Ecco il nuovo calendario, assolutamente provvisorio, che la Formula 1 potrebbe affrontare a emergenza coronavirus finita, sperando che questo avvenga nel più breve tempo possibile.

7 giugno Azerbaijan
14 giugno Canada
28 giugno Francia
5 luglio Austria
19 luglio Gran Bretagna
2 agosto Ungheria
30 agosto Belgio
6 settembre Italia
20 settembre Singapore
27 settembre Russia
11 ottobre Giappone
25 ottobre Stati Uniti
1 novembre Messico
15 novembre Brasile
29 novembre Abu Dhabi

Infine, andando a parlare della stagione 2021, i team hann raggiunto un accordo per far slittare dal 2021 al 2022 le nuove regole per le monoposto. La decisione di conservare le monoposto 2020 anche nel 2021 è stata presa all’unanimità al termine di una conference call tra i team principal delle 10 scuderie, Chase Carey, Jean Todt e Ross Brown.

RINVIATI GLI EUROPEI 2020