L’incredibile episodio arrivato al giro numero 44 del Gp Brasile di Formula 1 continua a far discutere. Specie per la penalità inflitta al francese Esteban Ocon che ha ‘speronato’, da doppiato, il leader della corsa Max Verstappen. L’olandese ha chiuso al secondo posto, mandato in testa coda dalla azione incomprensibile di Ocon, ormai doppiato e senza obiettivi. Per lui solo 10 secondi di penalità, davvero poco quando la bandiera nera sarebbe stata l’unica opzione possibile.

La reazione di Verstappen su Ocon

A fine gara, nel post podio, i due sono venuti a contatto. Sono svolati spintoni e tante parole non certo tenere. In zona mista poi, Max Verstappen non le ha mandate a dire a conclusione di quella che poteva essere una bella vittoria per il pilota Red Bull, andata poi a Lewis Hamilton. L’olandese, eletto “driver of the day”, a fine gara ha duramente commentato: “Non credo ci sia molto da dire, sono stata buttato fuori da un idiota che per giunta era anche doppiato. Credo sia abbastanza chiaro quale sia il mio punto di vista dato che lui ha avuto la penalità, quindi non c’è molto altro da aggiungere. Lui era un doppiato che è andato addosso a chi sta davanti. Se ho esagerato a spintonarlo a fine gara? È facile dirlo quando non sei tu a gareggiare, ma credo che tutti siamo agitati e appassionati in queste situazioni”.

Verstappen ‘punito’ con due giorni di servizi sociali

A seguito della rissa sfiorata nel post gara, è arrivato il comunicato dei commissari: “Entrambi i piloti hanno agito in maniera appropriata e collaborato durante l’udienza. I commissari hanno compreso che Max Verstappen fosse estremamente turbato dall’incidente avvenuto durante la gara ed hanno accettato la spiegazione secondo cui colpire Ocon non era il suo intento originario, ma che è stato provocato e che questo gli ha fatto perdere la calma Pur comprendendo la passione di Verstappen, i commissari hanno determinato che gli sportivi a questo livello sono dei modelli per gli altri piloti a tutti i livelli e che Verstappen ha fallito in questo aspetto”.

Per questo i commissari hanno ordinato a Max Verstappen di fare due giorni di servizi sociali alla direzione della FIA entro sei mesi dall’incidente (Penalità prevista dall’Articolo 12.3.1.c del Codice Sportivo Internazionale FIA)”.

TI POTREBBE INTERESSARE…

Scommetti sul calcio? Scopri i migliori bookmakers aams e non aams

 L’incredibile azione di Ocon su Verstappen