F1 2019, Vettel: “La pressione sarà identica. Mick Schumacher? Diventerà una stella”

Sebastian Vettel ha parlato della nuova stagione 2019 di Formula 1, ma anche di Mick Schumacher con cui ha gareggiato nella Race of Champions

61

L’allievo batte già il maestro? Può essere, ma nel frattempo Mick Schumacher, figlio del grande Michael, ha battuto Sebastian Vettel nella gara individuale della Race of Champions 2019 in Messico. Il neo ingaggiato della Ferrari Driver Academy ha vinto tutti i duelli della fase eliminatoria prima di essere estrmoesso nei quarti da Esteban Gutierrez. Ma di certo quel che resta è la netta impressione che il “piccolo” Schumacher potrà diventare uno che si farà notare a breve anche in Formula 1, tutti sperano nella Ferrari. Certo, meglio non caricare troppo di aspettative la sua carriera, ma di certo la stoffa c’è e c’è eccome.

Vettel ‘incorona’ già Mick Schumacher

I due, nella giornata di sabato invece, aveva gareggiato assieme nella coppa delle Nazioni. La Germania, appunto con Vettel e Schumacher, è arrivata al secondo posto, dietro il duo scandinavo composto dal danese
Tom Kristensen e dallo svedese Johan Kristoffersson. Un ottimo risultato per il duo tedesco, dove sicuramente ha destato curiosità che Vettel stia già facendo da “apripista” a Mick Schumacher. E il 4 volte Campione del Mondo ha dichiarato: “Quando ho debuttato in questa competizione, ho corso con Michael e lo guardavo come il mio idolo. Ora c’è suo figlio e aver gareggiato con lui è speciale. Tutti sappiamo che sarebbe stato più bello se Schumy avesse potuto essere qui, ma sono certo che sarebbe orgoglioso di Mick. Lui sarà una stella“.

E il giovane “allievo”, che nella stagione 2019 correrà in Formula 2, ha raccontato: “Sebastian mi ha dato ottimi consigli: guida pulito, dipende da come passi da una macchina all’altra, sono tutte molto diverse”. Lo stesso Mick Schumacher avrà poi la grande opportunità di provare la Ferrari 2019 nei test ufficiali in stagione di Bahrain e Barcellona. Un modo per ‘rompere’ il ghiaccio nel mondo Ferrari.

Vettel e le sensazioni per il 2019

Il prossimo 15 febbraio la nuova Ferrari 670 verrà svelata in pubblico. Il lavoro prosegue alacremente a Maranello con tutti i test del caso. E per Vettel dovrà essere l’anno del riscatto, cercando di rompere l’egemonia di Hamilton e della Mercedes. “Ci sono tutti gli ingredienti, spetta a noi svolgere il lavoro. In questa fase dell’anno è difficile pronunciarsi, tutti sono ancora nel buio, aspettiamo che arrivino le macchine e di avere le prime sensazioni, poi vedremo alla prima gara. Quel che ci aspetta sarà una grande sfida e quanto vogliamo ottenere quest’anno è chiaro. Anche in termini di supporto, non ci manca ed è evidente anche qui quanti tifosi Ferrari fossero presenti”.

LE ULTIME NOTIZIE SULLA FORMULA 1