L’ultimo quarto di finale di Coppa Italia si gioca giovedì 31 gennaio alle ore 21:00 tra l’Inter di Luciano Spalletti e la Lazio di Simone Inzaghi. Una sfida molto attesa e che designerà chi giocherà poi in semifinale contro il Milan di Gattuso, con i rossoneri che hanno già staccato il biglietto dopo la vittoria per 2-0 sul Napoli. Intervenuto ai microfoni di LazioStyleChannel, il tecnico della Lazio Simone Inzaghi ha parlato della sfida di Coppa Italia contro i nerazzurri.

Inzaghi chiede personalità alla Lazio

La sconfitta contro la Juventus in campionato ha lasciato l’amaro in bocca, ma anche la consapevolezza che la strada è quella giusta. I biancocelesti dovranno ripetersi anche al Meazza per passare il turno. “Servirà una grande Lazio, ma soprattutto una buona dose di personalità; dobbiamo momentaneamente lasciarci alle spalle il campionato e pensare alla Coppa Italia, un trofeo a cui teniamo molto. Servirà una grande prova di personalità a Milano. Siamo reduci da un’ottima gara dalla quale, però, non siamo riusciti a raccogliere punti, ora però dobbiamo concentrarci sulla Coppa Italia.

Ci servirà una grande partita perché l’Inter è un’ottima squadra ben allenata da Spalletti. I nerazzurri sanno giocare a tre, ma possono scendere in campo anche con la difesa a quattro. Ci giocheremo al meglio la partita, abbiamo rispetto per l’inter ma proveremo a mettere in campo la nostra personalità. Abbiamo visto che tutte le squadre tengono alla Coppa Italia, ieri abbiamo assistito ad una grande partita tra Milan e Napoli con i rossoneri che hanno vinto grazie ad una doppietta di Piatek. Inter e Lazio, di conseguenza, avranno grande voglia di affrontare il Milan in semifinale”.

La formazione anti-Inter

Simone Inzaghi ruoterà poco la formazione in vista della trasferta di Milano. Darà però una chance a qualche giocatore poco impiegato sin qui. Ad esempio dal primo minuto ci sarà Berisha, finora titolare soltanto tre volte in Europa League. L’ex Salisburgo sarà la mezz’ala sinistra del 3-5-2, con Leiva e Milinkovic-Savic a completare il reparto, mentre sulle fasce spazio a Marusic e Durmisi.

Serie A, Lazio-Spal 4-1: Immobile e compagni ritrovano il sorriso

In porta ci sarà ancora Strakosha, preferito al belga Proto, davanti a lui la difesa a tre con Wallace (in vantaggio su Bastos) e Radu ai lati di Acerbi. Infine in attacco con Ciro Immobile ci dovrebber essere Felipe Caicedo, con Luis Alberto e Correa pronti a subentrare dalla panchina, soprattutto qualora la partita dovesse durare più di 90’.

PROBABILE FORMAZIONE (3-5-2): Strakosha; Wallace, Acerbi, Radu; Marusic, Milinkovic, Leiva, Berisha, Durmisi; Caicedo, Immobile. A disp.: Proto, Guerrieri, Zitelli, Bastos, Kalaj, Lulic, Badelj, Parolo, Luis Alberto, Correa, Neto. All.: Inzaghi. 

LE ULTIME NOTIZIE SULLA LAZIO