Juventus, il ‘gestaccio’ di Ronaldo: arriva la decisione della UEFA, nessuna squalifica per CR7

La commissione disciplinare dell’Uefa ha emesso la sentenza sul caso esultanza di Cristiano Ronaldo in occasione di Juventus-Atletico Madrid

95

C’era grande attesa in casa Juventus e tra il ‘popolo bianconero’ per conoscere la decisione della UEFA in merito a quanto accaduto nel finale di match contro l’Atletico Madrid del 12 marzo. Sotto esame il ‘gestaccio’ di Cristiano Ronaldo in risposta a Diego Simeone, al termine della clamorosa rimonta della Juventus contro i colchoneros, nel ritorno degli ottavi di finale di Champions League. Un gesto, come sappiamo, messo sotto indagine dalla UEFA ad inizio settimana. Un procedimento disciplinare per verificare nel dettaglio il comportamento tenuto da CR7 subito dopo il fischio finale del match.

La decisione della UEFA: Ronaldo multato

La UEFA ha dunque ufficialmente stabilito se Cristiano Ronaldo, nel replicare il gesto di Simeone ‘subito’ all’andata, ha superato o meno il limite fissato proprio nel caso del tecnico dei colchoneros. In quel caso il Cholo ha subito una multa da 20mila euro ma senza incorrere in alcuna squalifica, tanto da essere in panchina allo Stadium. Due erano le possibili sanzioni per Ronaldo: una squalifica per Ajax-Juventus o una multa.

E le indiscrezioni da Nyon, riportate subito da Sportmediaset.it, hanno confermato le indicazioni degli ultimi giorni: per il portoghese la sanzione è una multa di 20mila euro, come nel caso di Simeone e dunque niente squalifica. Il fenomeno portoghese sarà quindi a disposizione per l’andata dei quarti di finale di Champions League contro l’Ajax. Ecco di seguito il comunicato ufficiale della Commissione Disciplinare dell’Uefa.

The UEFA Control, Ethics and Disciplinary Body (CEDB) has today announced the following decision.

Match: UEFA Champions League Round of 16 match between Juventus Football Club and Club Atlético de Madrid, played on 12 March in Italy

Charges against Juventus Football Club:

– Improper conduct of player Cristiano Ronaldo – Art. 11 (2) (b) and Art. 11 (2) (d) of the UEFA Disciplinary Regulations

Decision: The CEDB has decided to:

– to fine the Juventus player Cristiano Ronaldo €20,000 for his improper conduct.

Juventus all’ICC 2019, non negli USA?

Nel frattempo, una volta superato senza rischi il caso Ronaldo-Atletico, c’è un’altra notizia a tenere banco in casa Juventus. Infatti la Juventus avrebbe deciso di non giocare la International Champions Cup 2019 negli States, come riferito dal New York Times. Il motivo sarebbe sempre la presenza di Cristiano Ronaldo e le vicende che lo vedono impegnato riguardo il caso Mayorga e l’accusa di stupro che pende su CR7.

Per evitare dunque problemi in questo senso, i bianconeri avrebbero deciso di giocare il torneo in Cina e a Singapore. Al momento si tratta solo di una voce, anche perché il club bianconero ha solo annunciato che parteciperà alla ICC 2019, senza fornire dettagli e rinviando l’appuntamento al 27 marzo per l’annuncio del calendario ufficiale delle gare.

LE ULTIME NOTIZIE SULLA JUVENTUS