Dopo i pareggi di Inter (0-0 con lo Shakhtar) e Atalanta (2-2 con l’Ajax) nelle sfide del martedì, toccava a Juventus e Lazio scendere in campo nella seconda giornata dei gironi di Champions League. Per i bianconeri è arrivata una sconfitta per 2-0 senza appello contro il Barcellona, mentre i biancocelesti con grande orgoglio e con tante assenze pareggia 1-1 in Belgio col Club Brugge.

Juventus-Barcellona 0-2

La sfida dell’Allianz Stadium parte con un Barcellona aggressivo e subito pericolosissimo al 2′: Pjanic calcia da fuori, Szczesny respinge. La riconquista è dello stesso Pjanic, che appoggia a Griezmann in area. Il sinistro del francese è violento e si schianta sulla parte interna del palo. La Juventus fatica, forse troppo, i blaugrana attaccano e al 14′ è 1-0 Barça: apertura bellissima di Messi per Dembelé, largo sulla destra. Il francese converge al centro e, dopo una serie di finta, calcia col destro, pallone deviato da Chiesa e che finisce nel sette, imprendibile per Szczesny.

A quel punto la Juventus reagisce, Morata segna anche al 16′, ma partendo da posizione di offside. Ma sono sempre del Barcellona le occasioni migliori, come al 23′ quando Messi, dopo uno scambio con Grizmann, incrocia troppo il sinistro. Alla mezz’ora nuovo gol annullato a Morata, ancora per fuorigioco, poi al 35′ doppio grande intervento di Szczesny: Messi e Dembelé attaccano in due contro due, l’argentino scarica all’ex Dortmund, che calcia ma trova la risposta del numero uno polacco, che si ripete anche sulla ribattuta di Griezmann. All’intervallo è 1-0 per il Barcellona, una sorta di ‘affare’ per la Juventus.

Pjanic-Morata, Juventus-Barcellona

Il secondo tempo si apre sena cambi, ma con un Barcellona che attacca nel tentativo di chiudere il match. La Juventus soffre, ma la serata di Morata è sfortunata dato che al 55′ si vede annullare ancora un gol, dopo una deviazione sotto misura, tramite l’ausilio del VAR che lo pesca ancora oltre l’ultimo uomo della difesa blaugrana. Poi però arrivano tante occasioni da gol per il Barcellona, che pecca di sufficienza e precisione sotto porta. Clamorosa la chance sciupata da Griezmann al 75′ mandato in porta da Messi, col sinistro del francese in diagonale che sfiora il palo a Szczesny battuto.

Nel finale di match, dopo aver inserito McKennie per Kulusevski senza sortire effetti, Pirlo manda in campo Arthur per Bentancur e Bernardeschi per Rabiot. All’85’ però Demiral la combina grossa, errore di controllo sganciandosi in avanti e fallo su Pjanic per la seconda ammonizione di serata per il turco e dunque la consenguente espulsione. E al 91′ arriva anche il raddoppio del Barcellona, col rigore assegnato da Makkelie per un fallo ingenuo di Bernardeschi su Ansu Fati. Dal dischetto Messi non sbaglia e chiude il match.

Club Brugge-Lazio 1-1

La sfida del Jan Breydel Stadion parte con una Lazio coraggiosa, un approccio premiato con la rete del vantaggio al 14con Correa: l’argentino riceve palla sul vertice destro dell’area da Marusic, si accentra e calcia con il sinistro sul palo lungo beffando Mignolet. Poco dopo Caicedo sfiora anche il raddoppio di testa, anche se il Brugge va ad un passo dal pari al 23′ con De Katelaere che manda fuori da pochi passi non approfittando di un grave errore di Patric.

esultanza gol Correa, Lazio

Nel finale di tempo però, minuto 42, arriva il pari belga: una trattenuta di Patric su Rits, rivista al VAR dall’arbitro Taylor, comporta un calcio di rigore per i padroni di casa. Dal dischetto Vanaken spiazza Reina e fa 1-1.

Il secondo tempo vede la Lazio andare in sofferenza, con Inzaghi che al 58′ manda in campo Muriqi per Fares. Infatti il Cub Brugge attacca e si rende pericoloso al 64′ con Rits trovando però la grande risposta di Reina, poco dopo Sobol non riesce a centrare la porta da ottima posizione. La sofferenza laziale continua, ma al 77′ arriva l’occasione per tornare in vantaggio: Milinkovic-Savic stoppa alla grande un lancio dalle retrovie, poi calcia prima di scivolare colpendo in pieno Mignolet in uscita. Finisce 1-1, un buon punto considerate tutte le assenze.

Info Champions League 2020-2021

CALENDARIO GIRONE JUVENTUS, DATE E ORARI

CALENDARIO GIRONE LAZIO, DATE E ORARI

SORTEGGIO FASE A GIRONI CHAMPIONS LEAGUE 2020-2021

CALENDARIO E DATE CHAMPIONS LEAGUE 2020-2021 SINO ALLA FINALE