Dopo i positivi risultati di Juventus e Atalanta al martedì, la ‘notte europea’ della Champions League regala un mercoledì amaro per le formazioni italiane. Pur giocando due ottime partite infatti, l’Inter cade al Meazza contro il Real Madrid all’89’ con la rete di Rodrygo. Mentre il Milan cede 3-2 in quel di Anfield contro il Liverpool.

Inter-Real Madrid 0-1

La prima frazione dello stadio Meazza vede l’Inter giocare decisamente meglio rispetto al Real Madrid, ma senza trovare la zampata vincente. Basta guardare le statistiche dei primi 45′ per capirne l’andamento, con i nerazzurri al tiro ben 13 volte (4 in porta) e 55% del possesso palla a favore. E che il migliore in campo all’intervallo sia Courtois la dice lunga. La formazione di Inaghi parte forte e al 10′ c’è la prima grande chance, ma Dzeko a tu per tu col portiere belga si fa bloccare dalla respinta col piede dell’estremo difensore dei blancos. Quest’ultimo al 19′ è ancora protagonista togliendo dalla porta un colpo di testa di Lautaro, mentre ancora l’argentino e Brozovic sfiorano solamente la porta del Madrid. Gli ospiti si rendono invece due volte pericolosi con Benzema e Miitao, ma senza fortuna. Al 43′ è ancora Dzeko vs Courtois, col belga che respinge ancora.

Dzeko-Casemiro, Inter-Real Madrid

Il secondo tempo si apre senza cambi e con l’Inter ancora pericolosa al 54′, ma è nuovamente Courtois a fermare un colpo di testa di Dzeko. La risposta del Real arriva al 59′ con Handanovic costretto a respingere di pugno la conclusione di Carvajal. Nel frattempo Inzaghi manda in campo Dimarco e Dumfries (al posto di Perisic e Darmian), poi a metà frazione spazio anche per Vidal e Correa (fuori Calhanoglu e Lautaro). Nel finale di match il Real Madrid riesce a giocare con più tranquillità e al minuto 89′ arriva la rete che gela il Meazza: Valverde serve un pallone centrale per Camavinga che gioca di sponda per Rodrygo. Il neo entrato conclude in girata da posizione ravvicinata superando Handanovic.

Liverpool-Milan 3-2

Il primo tempo di Anfield regala intensita, occasioni e gol. Il Liverpool parte fortissimo e cinge d’assedio la porta del Milan, che sbanda e al 9′ è sotto: Alexander-Arnold scambia con Salah sulla corsia destra e si butta in area in percussione, pallone in mezzo deviato però da Tomori in scivolata che batte Maignan. Quest’ultimo diventa protagonista al 14′, parando un rigore a Salah e concesso per un fallo di mano commesso da Bennacer sulla conclusione di Robertson. I rossoneri soffrono sino alla mezz’ora ma poi, sfruttando un inevitabile calo dei Reds, operano l’inaspettata rimonta. La rete dell’1-1 arriva al 42′: Kjaer serve Diaz che, con una bella giocata, apre il campo e serve Saelemaekers. Tocco del belga per Leao, bravo a darla di prima intenzione in area a Rebic che colpisce rasoterra a incrociare battendo Alisson. Questa volta è il Liverpool ad accusare il colpo e al 44′ arriva il sorpasso: Leao va in progressione sulla sinistra e imbuca per Rebic, il croato invece di calciare mette al centro per Hernandez, ma sulla conclusione di quest’ultimo Robertson salva a due passi dalla linea. La sfera però arriva a Brahim Diaz che deposita nel sacco.

Calabria-Jota, Liverpool-Milan

La ripresa però, dopo un gol annullato a Kjaer per offside di Hernandez prima del cross, vede il Liverpool trovare il 2-2: grande scambio al limite tra Salah e Origi, l’egiziano davanti a Maignan è freddo e non sbaglia. A quel punto Pioli cambia qualcosa, inserendo al 62′ Florenzi per Saelemaekers e Giroud per Leao. I padroni di casa però spingono ancora e al 69′ operano il controsorpasso: sugli sviluppi di calcio d’angolo Bennacer svetta e libera l’area di testa. La sfera arriva al limite a Henderson, che calcia di prima intenzione e trova l’angolino alla destra di Maignan.

Info Champions League 2021/2022

SORTEGGIO GIRONI CHAMPIONS LEAGUE 2021/2022

CALENDARIO E DATE PARTITE INTER CHAMPIONS LEAGUE

CALENDARIO E DATE PARTITE MILAN CHAMPIONS LEAGUE

CALENDARIO E DATE CHAMPIONS LEAGUE 2021/2022 SINO ALLA FINALE