Juventus-Ajax, Allegri: “Mandzukic out, ma non ho deciso chi giocherà al suo posto. Sarà una partita infinita…”

    Alla vigilia di Juventus-Ajax, ritorno dei quarti di Champions League, il tecnico bianconero, Massimiliano Allegri ha parlato in conferenza stampa

    76

    L’attesa è finita e la Juventus è ad un passo dall’accesso alle semifinali di Champions League. Dopo il pareggio per 1-1 in quel di Amsterdam, per i bianconeri c’è un altro scoglio da superare per centrare l’obiettivo, ossia sfidare l’Ajax ed evitare lo scivolone interno all’Allianz Stadium di Torino. Non sarà certo una partita facile o agevole, ma la Juventus è conscia di dover dare il meglio per andare avanti. L’1-1 è un ottimo risultato, ma non tale da poter specularci troppo.

    Allegri in conferenza stampa

    Una sfida che la Juventus dovrà affrontare ancora senza Giorgio Chiellini, come anche accaduto mercoledì scorso in Olanda, ma anche con Mandzukic out per problemi muscolari. Nella conferenza stampa della vigilia, il tecnico Massimiliano Allegri ha subito dichiarato: “L’infortunio di Mandzukic non sconvolge nulla perché c’erano molte probabilità che rimanesse fuori. Ora devo solo decidere chi far giocare al suo posto. Può giocare Kean dal primo minuto, Dybala dal primo minuto o nessuno dei due. Se gioca uno tra Kean e Dybala normale che uno tra De Sciglio e Cancelo sta fuori. Se non gioca nessuno dei due può darsi che giochino De Sciglio e Cancelo insieme. Dipende da chi farò giocare domani, ma fino a domattina non decido niente. Anche perché domattina ci sono da battere i rigori”.

    Sull’Ajax e la forza degli olandesi ha dichiarato: “L’andata non conta, dobbiamo giocare per vincere. Dobbiamo avere rispetto dell’Ajax quando dovremo difendere e essere più lucidi nel giocare il pallone, cosa che laggiù abbiamo fatto meno bene. Se facciamo queste cose bene passeremo il turno, nonostante le difficoltà. Inutile stare a pensare, loro giocano, domani sarà una partita infinita. A prescindere da quello che sarà il risultato all’80’ può succedere di tutto. Domani ci sarà bisogno di tutti, anche dei tifosi, perché si può raggiungere un grande traguardo, per spingere i ragazzi a qualcosa di importante”.

    Allegri e la formazione anti-Ajax

    Ecco gli altri spunti sulla formazione anti-Ajax: “Ronaldo sta meglio fisicamente rispetto a settimana scorsa. Cristiano ha una qualità straordinaria, che in certi momenti della partita diventa un altro giocatore. Per quanto riguarda il capitano, se Dybala gioca sarà Dybala, altrimenti credo Bonucci. Ora le gerarchie dei capitani non le ricordo bene. All’andata pensavo ci sarebbero stati gol e domani penso sarà sulla stessa falsariga dell’andata. Dovremo essere attenti in tutte le fasi.

    Douglas Costa titolare? No, non gioca dal 1′: dopo Amsterdam si è fatto male, non è nelle migliori condizioni. Spero domattina, nella rifinitura, che mi dia delle garanzie per averlo per 30′. Anche in 30′ diventa determinante. Mandzukic verrà convocato? Chi è convocato sta bene. Mario ha un problema al ginocchio, oggi ha provato, si è fermato. In queste gare servono giocatori sani: non posso perdere una sostituzione, chi va in campo deve essere una iena. Chi gioca al suo posto? Dipende da domattina, un’idea ora ce l’ho, magari stasera la cambio, domattina la ricambio, non lo so…”.

    INFO CHAMPIONS LEAGUE

    CALENDARIO CHAMPIONS LEAGUE 2018-2019

    CALENDARIO E DATE QUARTI DI FINALE

    DATE E ACCOPPIAMENTI SEMIFINALI 2019

    PARTITE IN CHIARO RAI DELLA CHAMPIONS LEAGUE 2018-2019